www.veramente.org
Informazione e ambiente veronese
 
Desertificazione

Disequilibri naturali: Cinghiali e Lupi

Siamo dentro la sesta estinzione di massa della storia dell'umanità, ma ci preoccupiamo solo di lupi, orsi e cinghiali.

Un commento
Telefono

Come sopravvivere all'era digitale

Il libro del nostro redattore Michele Bottari sarà presentato in anteprima assoluta a Verona, alla Sobilla, il 28 febbraio alle 20:30

La Sobilla è a Verona, in Salita Santo Sepolcro 6/b. Seguire le indicazioni “Laboratorio del legno”. Ingresso libero con tessera consigliata. NO Parking!
3 commenti
Lupo investito sulla strada per Pazzon.

Prosegue la campagna di diffamazione dei lupi

L'Arena e Telearena sono da sempre schierati con il fronte che chiede l'eliminazione dei lupi.

Nelle ultime settimane abbiamo letto e sentito racconti che hanno poco a che fare con la realtà.
Mons. Zenti con i colori di appartenenza

Zenti: un vescovo smemorato

Curia e Lega unite nella battaglia contro i preti che parlano di mafia, migranti e integrazione.

Clima sempre più pesante in Veneto. Padre Zanotelli e don Ciotti sotto il fuoco incrociato di Lega e Curia.
2 commenti
Meleto in Trentino

Coldiretti mente sapendo di mentire

Crolla export ortofrutta (-12%), minimo del decennio. Tra la frutta più esportata nel mondo il dato peggiore è quello delle mele che crollano in quantità del 41% nel 2018 rispetto all'anno precedente.

Il mondo agricolo non ha saputo rispondere alla forte richiesta di prodotti biologici e più in generale di agricoltura sana ed ecocompatibile.
3 commenti
Kronhjortsövergång på E65

I passaggi ecologici (ecodotti) in Svezia

Il confronto tra il nostro approccio alle specie selvatiche e quello del governo svedese dovrebbe indurci a fare qualche riflessione

Pubblichiamo la lettera che il prof. Lars Leonardson, uno dei maggiori esperti al mondo di ambienti umidi e di denitrificazione, ha spedito dalla Svezia a Michele Dall'O', presidente di WWF Verona.
4 commenti
Ibis sacro

Sabati con le ali 2019

Gli incontri saranno animati da esperti birdwatcher, ornitologi e naturalisti. Un’occasione imperdibile di ammirare belle immagini e splendidi filmati, che offriranno lo stimolo per andar per campi, sentieri o paludi.

In collaborazione con Museo di Storia Naturale di Verona, Società Italiana di Scienze Naturali, WaldrappTeam, Parco della Lessinia.
Cosa mangeremo

Cosa mangeremo?

L'agro-industria, oltre a sterminare insetti, erbe utili e habitat, sta facendo terra bruciata. Letteralmente. Cosa accadrà al nostro sistema alimentare, dopo la sbornia di fertilizzanti ed energia, con terreni biologicamente inerti?

Insetti

Ci stiamo giocando gli insetti

Magari non sono il massimo della piacevolezza, magari la loro utilità non è immediatamente comprensibile. Ma se cominciano a sparire gli insetti, è cominciato il countdown per la nostra razza.

Spariscono gli insetti in una foresta pluviale tropicale: in 35 anni, il 98% è scomparso.
Un commento
Gru in volo (foto M. Azzolini)

3 giorni da birdwatcher

WINTERTIME BONIFICA DEL MEZZANO FE + brevi BRUSSA VE 3-5 gennaio 2019

1. Presepe di Negrar 2018 - Panoramica

Il presepe di Negrar 2018: riflessioni di un perdigiorno

Una analisi nitida, dissacrante ed incisiva del divario incolmabile che si è venuto a creare nel nostro immaginario collettivo tra il paesaggio immaginato e il paesaggio reale.

3 commenti
Incendio Torbiere del Sebino

A fuoco boschi e canneti intorno al Lago di Garda

Incendi sopra TIGNALE, nel Parco dell'Alto Garda Bresciano, lungo il fiume Tione e sulle rive veronesi e bresciane del Lago di Garda

Canneti e boschi a fuoco per mano dei soliti noti, definiti con superficialità piromani, in realtà quasi sempre mossi da intenzioni ed interessi precisi.
Ciclovia del Garda

Convegno a Torri su Ciclovia del Garda

Nuove piste ciclabili stanno nascendo come funghi sulle rive del lago di Garda, spesso a scapito dei canneti e di preziosi habitat litoranei.

Venerdì 18 gennaio ore 20.30 incontro pubblico presso Auditorium San Giovanni a Torri del Benaco
Idraulico

Lavoro nero

Una delle cause di debolezza dell’economia italiana è il lavoro nero, il quale non paga le tasse allo Stato e fa concorrenza ai lavoratori e alle imprese regolari. Con il reddito di cittadinanza la percentuale di lavoro sommerso aumenterà ulteriormente.

Quasi sempre il lavoro nero produce gravi danni ecologici sia nelle varie fasi di lavoro che nella fase di conferimento dei rifiuti.
5 commenti
Monte Baldo

2019: un anno di cambiamenti.

Ha iniziato Melotti, ammettendo che non nevica più! Speriamo che il Genio Civile lo segua a ruota, smettendo di massacrare gli argini dell'Adige.

Un po' alla volta anche i più duri (di comprendonio) stanno capendo che la natura è più dura delle loro teste.
2 commenti
L'armata Brancaleone

L'armata Brancaleone

La corrispondenza fra le vicissitudini dell'attuale Governo della Nazione e le sfortunate peripezie dell'armata Brancaleone alla conquista del feudo di Aurocastro è impressionante.

Li Italiani pensavano di aver toccato il limite minimo inferiore della politica con la banda Berlusconi, ma si sbagliavano di brutto.
4 commenti
Il trapano italiano sulla cometa Rosetta.

Nonostante tutto è Natale

La vita continua a rinascere, a dispetto di tutti i nostri tentativi di annientarla. E' sempre la stessa ed è sempre diversa. Diversa da come la conoscevamo e da come ci aspettiamo di trovarla.

Ma non possiamo non vedere che nel nostro futuro c'è sempre più spazio per la tecnologia e sempre meno spazio per la vita.
Un commento
Cinghiali

Cinghiali: la caccia non è una soluzione

Il territorio montano e collinare della provincia di Verona è troppo vasto e troppo complesso per poter essere controllato da pochi e sprovveduti cacciatori.

Per affrontare seriamente il problema c'è bisogno di uno studio approfondito, di un piano complessivo di controllo, di finaziamenti adeguati e di personale preparato.
Un commento
papè Satàn aleppe

Papè Satàn, Papè Satàn aleppe!

Secondo Ceresani, capo di gabinetto del ministro Fontana, i cambiamenti climatici sono causati da Satana.

I Ministri e capi di gabinetto del governo giallo-verde si rifiutano di guardare in faccia la realtà e si nascondono dietro giustificazioni di carattere trascendentale.
4 commenti
Lungolago Cisano con ispezione collettore fognario

La distruzione dei canneti

La distruzione dei canneti lungo le rive del lago di Garda è iniziata nei primi decenni del '900 e sta continuando ancora ai nostri giorni.

Le nuove piste ciclabili e il nuovo collettore costituiscono due elementi di rischio per la sopravvivenza dei residui tratti di canneto lungo le rive veronesi del lago di Garda.
Un commento