Il 23 marzo PAN Italia e CNPNG propongono a Verona, in sala Lucchi, ore 9.15, un incontro sul tema: "AGRICOLTURA, AMBIENTE, PESTICIDI, SALUTE".

CHE COS'È PAN?

.  PAN è un'organizzazione mondiale che si propone come obbiettivo l'informazione sui danni provocati dai pesticidi alla salute e all'ambiente e la promozione di una agricoltura libera dai prodotti chimici.

è una rete di organizzazioni di base, e pertanto non dispone di un ufficio centrale. In ogni regione, il PAN Regional Center coordina una vasta rete di gruppi con intenti simili e costruisce alleanze con altre reti che poi confluiscono nel Global PAN.

coordina i PAN nazionali europei, fra i quali dal 2014 c'è anche , che riunisce realtà associative e personalità del mondo scientifico distribuite su tutto il territorio nazionale.

LE DIMENSIONI DEL PROBLEMA

Attualmente in Italia vengono utilizzate 150.000 tonnellate  di pesticidi all'anno, il 30% del totale impiegato nell'Unione Europea. La grandissima parte di queste sostanze tossiche finisce  nell'aria, nell'acqua, nel suolo e nei prodotti alimentari, contaminando l'ambiente e la popolazione umana. La scienza ha confermato  che gli effetti tossici degli insetticidi, dei fungicidi e dei diserbanti non riguardano solamente i parassiti e le erbe infestanti, ma agiscono pesantemente anche sulla salute umana.

GLI OBBIETTIVI DI



  1. Promuove la pratica di un'agricoltura libera da pesticidi, in armonia con i processi naturali e per questo "sostenibile", capace di produrre cibo sano e fonte di salute.

  2. Promuove l'educazione ambientale e la conoscenza delle conseguenze dell'uso dei pesticidi nelle scuole, nelle comunità e fra gli associati per diffondere, attraverso i materiali informativi e l'attività dei volontari, informazioni, valori e azioni relative alla tutela dell'ambiente, alla  conservazione della biodiversità ed ai corretti rapporti ambiente/salute/lavoro.

  3. Promuove la progressiva eliminazione dei pesticidi, intesi come molecole di sintesi non esistenti in natura, che in maniera diretta o indiretta espongono tutti gli esseri viventi, uomo compreso, al rischio di malattie acute e croniche.

  4. Promuove l'applicazione rigorosa del principio di precauzione per attuare con efficacia l'azione di prevenzione primaria a tutela di due valori fondamentali: salute e biodiversità.

  5. Investe in studi, sperimentazioni e proposte di processi di produzione agricola alternativi alla produzione convenzionale o integrata (agricoltura biologica certificata e non, biodinamica, naturale, e altro) e nella scelta di cultivar e varietà resistenti ai cambiamenti climatici, in grado di limitare il ricorso a qualsiasi mezzo di lotta chimico, per la produzione di alimenti sani e il mantenimento dell'equilibrio ecologico degli agrosistemi.

  6. Promuove la formazione di leggi e di regolamenti, ai diversi livelli amministrativi e istituzionali (comuni, regioni, stato centrale, Unione Europea), attraverso un lavoro di concertazione in tutte le sedi (richiesta di audizione, partecipazione a commissioni tecniche, ecc.), con il fine di rendere più efficaci le nostre strategie e più efficienti i controlli degli organi preposti.

  7. Si adopera affinché gli investimenti pubblici vadano nella direzione dell'adozione e dello sviluppo di sistemi di gestione delle attività agricole alternativi rispetto a quelli legati all'uso dei pesticidi.



DAL 23 AL 30 MARZO SETTIMANA PER LE ALTERNATIVE AI PESTICIDI

Il 23 marzo PAN Italia e CNPNG propongono a Verona, in sala Lucchi, ore 9.15, un incontro sul tema:

                                               "AGRICOLTURA, AMBIENTE, PESTICIDI, SALUTE"

Agricoltura e ambiente nella nuova PAC 2014-2020

a. Problematiche ambientali della nuova PAC 2014-2020 - Fabio Taffetani Ordinario di Botanica sistematica

b. Opportunità dell'agricoltura biologica nella nuova PAC – Michele Monetta, presidente UP BIO

c. Innovazioni  sulla relazione pesticidi e ambiente nella PAC 2014-2020 – Gianni Tamino.

d. Dipendenza della produzione agricola dagli interessi del mercato internazionale – Andrea Zanoni

Pesticidi e Salute

e. Rischi per la nostra salute derivanti dai residui chimici sugli alimenti - Renata Alleva

f. Danni da pesticidi per la salute dei bambini – Ernesto Burgio (ISDE)

g. Le api sull'orlo di una crisi di nervi - Cludio Porrini/Francesco Panella

h. Aspetti sociali determinati dall'abuso dei pesticidi – Sergio De Romedis

 .

 

Contenuti correlati

Il furore ambientalista della Regione Veneto
Il furore ambientalista della Regione Veneto Ha dell'incredibile la modalità con cui nel solo Veneto sono stati messi fuori uso, da un giorno all'altro, 1.218.768 mezzi.Il comportamento della Regione Vene... 769 views Mario Spezia
Distrutte le recinzioni e minacciati i proprietari
Distrutte le recinzioni e minacciati i proprietari I giornali locali riportano il resoconto delle azioni terroristiche messe in atto da alcuni attivisti padani ai danni degli allevatori della Lessinia che avevan... 655 views Mario Spezia
Il 5 x 1000 a Il Carpino
Il 5 x 1000 a Il Carpino Tre anni di vita, molte iniziative, grandi progetti per il futuro. Il tuo 5 x 1000 può realizzare uno di questi progetti. Il codice fiscale de Il Carpino è 9319... 586 views Mario Spezia
Rimessaggio in collina
Rimessaggio in collina Se a valle fervono i cantieri, a monte non si sta con le mani in mano. Anzi, è tutto un fiorire di iniziative. Si va dal rimessaggio per natanti, allo sbancamen... 929 views Mario Spezia
Un sogno grande come una città
Un sogno grande come una città Italia Nostra espone il suo progetto su Verona: aria pulita, poco traffico, aree verdi tutto intorno e un bel clima accogliente.Forse è ancora un sogno, ma ci p... 579 views giorgio_massignan
Un batterio si aggira per l'Europa...
Un batterio si aggira per l'Europa... Gli ulivi del Salento stanno morendo. Il batterio killer si prepara ad assalire tutti gli ulivi del mediterraneo. Urgono fondi europei per eradicare le piante m... 571 views Michele Bottari
Il nostro stile di vita
Il nostro stile di vita Riflessioni amare sul vile e orrendo massacro di Dakka.Desidero condividere tristezza, amarezza e alcune riflessioni sull'attentato a Dakka. Facciamo parte del ... 697 views antonio_nicolini
Il Parco trentino del Monte Baldo
Il Parco trentino del Monte Baldo Mentre i sindaci trentini inaugurano il Parco naturale del Monte Baldo, i sindaci veronesi restano a guardare, oppure si schierano decisamente contro l'istituzi... 690 views Mario Spezia