Per capire in che direzione stiamo andando spesso conviene guardare indietro e capire da dove siamo partiti. In queste lettere di Henry Miller a Lawrence Durrel c'è una chiave di lettura della situazione in cui noi ci troviamo adesso.

 

dicembre 1943

"Un normale pasto americano è privo degli ingredienti necessari alla salute: ecco che cosa ti dicono alla radio. E allora, compra vitamine, e il sapone Cuticara, e i rasoi elettrici e… e… lo sai no? … ma si, quella carta igienica soffice, soffice come un velo. Ci aiuterà a vincere la guerra. Si continua a comprare e vendere, lo si farà fino al giudizio finale. Se la gente non si ribellerà a tutta questa robaccia, quando mai si ribellerà? Dal modo in cui alla radio questi bastardi parlano della guerra si potrebbe pensare che si tratti solo di un grande incontro di football con sopra il marchio del dollaro".

2 settembre 1959

"Siamo uomini della vecchia Età della Pietra con un piede nell'Era Atomica. L'era atomica però durerà ancora meno di tutte quelle che l'hanno preceduta. Ad ogni cambiamento l'orologio aumenta il ritmo. No, tutto quello che vediamo adesso è segnato; stiamo dando un ultimo sguardo. Certo ci saranno dei viaggi nello spazio, ma sarà uno spazio del quale ci siamo fatti un'immagine molto confusa. Anche i pianeti saranno molto diversi da come ce li figuriamo, credimi. Saremo costretti a renderci conto che l'immaginazione è tutto".

17 luglio 1960

"Se Kennedy sarà il nostro nuovo presidente, il nostro "ragazzo", qualcosa succederà. Il fatto che sia cattolico non farà molta impressione. Conta il suo taglio di capelli, il suo accento harvardiano, la sua ricchezza, la sua consapevolezza di sé. Se ne continua ad enfatizzare la giovinezza. Nessuno  parla di saggezza. E se Kennedy morisse durante il suo mandato, avremmo Johnson il texano; i texani… forse le persone più meschine d'America".

…..

"La mia Cadillac  va da Dio. Per arrivare qui a Big Sur ci vogliono circa otto ore. E' un'unica lunga distesa di un panorama assolutamente privo di interesse, a parte dei tratti qua e là, disabitati del resto, solo delle grandi colline ondulate di color scuro oppure dorato. ….

I motel, comunque, sono molto carini, sono migliori di tutti gli alberghi di lusso che ho conosciuto. Privacy assoluta, tutti i comfort, compresi TV, spugnette, asciugamani e saponi in abbondanza, tutto sterilizzato ecc. Però una volta che ti sei registrato non hai nessun posto dove andare: tutto intorno a te è il vuoto, il vuoto totale. E' incredibile davvero. Di notte, poi, ogni paese è tutto un luccichio di luci al neon, come in una Las Vegas, o in una Reno in miniatura. Dietro le luci, il nulla, Ecco, questa è l'America, e non cambierà se avremo un presidente giovane oppure vecchio. E' lo spirito degli indiani che ci hanno lanciato una maledizione. America significa sentirsi soli nel bel mezzo del casino, della confusione".

L'abbraccio mortale non è tanto quello tra Letta e Berlusconi (tutt'al più una bur-letta), ma quello tra noi e questo modello di società. Un abbraccio dal quale non riusciamo più a divincolarci.

Durrel-Miller

I FUORILEGGE DELLA PAROLA

Lettere 1935-1980

Archinto

Contenuti correlati

I numeri di Renzi
I numeri di Renzi Jobs Act, EXPO, Sblocca Italia: il governo spara cifre a caso sperando che nessuno gli faccia le pulci. Giocare con i numeri è la specialità di questo allegro c... 1950 views loretta
Le osservazioni del WWF sull'Adige
Le osservazioni del WWF sull'Adige il presidente onorario di WWF Veneto e il presidente di WWF Verona spediscono a tutte le autorità di bacino le loro osservazioni sulla gestione del fiume Adige.... 2987 views averardo_amadio
Notte insonne di easy slaider
Notte insonne di easy slaider Probabilmente domenica notte Easy Slaider la passerà in bianco non vedendo l'ora di andare in ufficio aspettando le buste con i progetti del suo tanto desiderat... 1566 views alberto_sperotto
L'incubo
L'incubo In certi momenti il sogno ci sembra molto più reale della realtà.La sera precedente, durante una cena con i soliti amici, il Gino, il Berto, il prof Trinca, so ... 1991 views Mario Spezia
Pericoli pubblici: Jeff Bezos
Pericoli pubblici: Jeff Bezos Analizziamo il peggio della Bestia, ovvero Amazon, azienda ingiustamente sottovalutata, ma potenzialmente la migliore candidata a dominare il mondo. Tra le GAF... 7337 views Michele Bottari
La potatura della vite
La potatura della vite Lucio Giunio Moderato Columella (Gades, 4 – 70) è uno scrittore romano originario della Spagna. Nel primo secolo dopo Cristo ha scritto un trattato in dodici vo... 1850 views lucio_giunio_moderato_columella
Le risposte di Beppe Campagnari
Le risposte di Beppe Campagnari Il candidato di Sinistra e Libertà risponde alle nostre domande.Quando sarai Presidente della Provincia, come pensi di aiutare la realizzazione dei Parchi?1.Ist... 1801 views Mario Spezia
Alla terza scossa il grado sale
Alla terza scossa il grado sale Il grado di pericolosità salirà solo dopo che ogni edificio sarà crollato, sembra dire il responsabile dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.Terre... 2094 views giorgio_chelidonio