Dal nostro inviato nel girone più alto dell'empireo.

- Seto Piero che scominsio a essar stufo

de veder la me Verona

in man de gente tanto mona!

- Tasi Zeno, che l'è anca colpa nostra

se la cità dei bontemponi

l'è finìa in man a na banda de baroni.

- No te vorè mia dir che l'è colpa mia,

che no ò mai podùo vedèrli

quei quatro sigaloti coi tabari verdi.

- Poca fadiga,

abronzà come te sì,

no te podei mia andar d'acordo con quela gente lì.

- Piero, ti che te senti tanti discorsi,

spiegheme ben ci gh'è dei nostri,

che ghe tien el mocolo a sti mostri.

- Eh caro Zeno,

i vescovi no i fà più i pescadori come na olta,

ma in compenso i magna come na olta e mesa.

- L'è vera che no l'è mia tanto suto.

Sa vuto dir che el sa vendùo

par na gamba de parsuto?

- Steto schersando?

Par na gamba sola nol scominsia gnanca.

Qua se parla de boteghe intiere con tanto de banca.

- Adesso si che capisso tante robe

e me risulta ciara la questiòn

de tuto sto rimissiamento fra politica e religion.

- Pensa che ieri, davanti al domo,

s'à radunà quatro disperati

par giurarghe guera ai supermercati.

- Ma se i è i stessi scalmanati

che ghe ne progeta uno al giorno,

che ormai ogni casa la ghe n'à quatro atorno!

- Sarèa gnente quela!

Te ghe da saver che l'assesòr a la salamela

l'à impienido de bancheti tute le piasse e anca qualche cortesela.

- Sa vuto dirme, che a la dominica i le tien seradi,

proprio quando i veronesi tuti mati

i è molè fora par le strade come i rati?

- Caro el me Zeno, l'è meio che te tiri fora la renga,

la bossa e magari anca un tocchetìn de pan,

che a guardar zò m'è vegnùo le stornisie e  un sciantinìn de afàn.

Vocabolario

simeso = cimice

baroni = prepotenti, grassatori

sigaloti = cicale

tabari = tabarro, mantello

suto = magro

parsuto = prosciutto

renga = arringa affumicata

bossa = bottiglia di vino

stornisie = giramenti di testa

un sciantinìn = un tantinino

afàn = svenimento

toco = pezzo

Contenuti correlati

Louvre: la montagna ha partorito il topolino
Louvre: la montagna ha partorito il topolino Parturient montes, nascetur ridiculus mus (Orazio). Il Comune muove le montagne, ma il Louvre sbertuccia Verona.Tosi, Goldin & C. mettono a segno un co... 1634 views Mario Spezia
Il cerchio della vita
Il cerchio della vita Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Pensavo alla massima del chimico francese Antoine-Laurent de Lavoisier mentre aravo l'orto di casa mia, s... 2092 views attilio_romagnoli
Un negro e un terrone portano l'Italia in finale.
Un negro e un terrone portano l'Italia in finale. Dopo vent'anni di odio razziale coltivato giorno dopo giorno addebitando ai meridionali e agli extracomunitari tutte le cose peggiori immaginabili, di colpo, un... 1648 views Mario Spezia
Se la rete si trasforma in facebook
Se la rete si trasforma in facebook Che ne sarà dei giovani, della cultura, del libero arbitrio, della riservatezza, in una società dominata da facebook? Quattro chiacchiere con Davide Marchi.Agli... 1872 views Michele Bottari
La Disneyland dell'amore
La Disneyland dell'amore Secondo il Daily Mail, Verona sarebbe poco più che una macchinetta per pelare i piccioncini stranieri. Sindaco e notabili non ci stanno. L'opinione di Italia No... 1484 views Michele Bottari
I maghi del traffico
I maghi del traffico Verona si sta affermando a livello nazionale come esempio negativo nella gestione della mobilità: trasporto pubblico ridotto al minimo e trasporto privato ormai... 1879 views Mario Spezia
Pacta sunt servanda
Pacta sunt servanda Mentre il rapporto 2013 sulla qualità dell'aria, presentato in questi giorni dall'Agenzia europea per l'ambiente, colloca Verona e il Veneto al vertice nella cl... 1491 views alberto_sperotto
Dal Moro cabaret
Dal Moro cabaret Stasera in sala Marani uno degli show più divertenti di tutta la campagna elettorale 2012. Un programma economico esilarante presentato da uno degli esponenti p... 1465 views Mario Spezia