Come era facilmente prevedibile, le passerelle costruite recentemente sull'alto lago presentano gravi criticità.

Incidenti a ripetizione ed ora chiusura delle ciclabili di Gargnano e Limone costruite a strapiombo sul lago.

Dopo sei anni, ecco di nuovo la splendida passerella di Covoli.
https://www.giornaledibrescia.it/garda/dopo-sei-anni-ecco-di-nuovo-la-splendida-passerella-di-covoli-1.3255987

Toscolano Maderno, morto l'agente di Polizia locale travolto dalla frana. Gino Zanardini, 61 anni, era stato travolto da un masso sulla passerellasospesa di Covoli.
https://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/toscolano-agente-polizia-locale-morto-frana-1.3976494

"La roccia continua a franare: per poco non ci restavo sotto"
RIVA. "Non è solo una questione paesaggistica, anche se poi la visione che si ha dal lago di ciò che sta nascendo è davvero un colpo al cuore, ma anche di sicurezza.
Ma c'è un altro aspetto che preoccupa Alberto Rania, quello della sicurezza. "La montagna continua a franare - spiega il noto pescatore - nel lago piovono di continuo sassi e in un'occasione, per poco, non ci finivo sotto: la frana è finita in acqua a cinque metri dalla mia barca. D'altronde la situazione geologica di queste montagne è nota e temo che per ovviare a questo problema siano necessari intervento di protezione ancora più impattanti. Tra l'altro la pista ciclabile passerà sotto la Ponale e a quel punto si presenterà anche il problema della convivenza con i frequentatori del sentiero che dall'alto potrebbero far cadere dei sassi. Ne basta uno piccolo per provocare danni enormi".

http://www.giornaletrentino.it/cronaca/riva/la-roccia-continua-a-franare-per-poco-non-ci-restavo-sotto-1.1496510

Ciclopedonale sospesa di Limone, cadono massi: chiusi 300 metri. Una improvvisa scarica di sassi. É quella che una manciata di minuti prima delle 16 si è staccata dalla parete che domina la ciclopedonale sospesa di Limone, inaugurata solamente il 14 luglio scorso, cadendo sulla passeggiata stessa.

https://www.giornaledibrescia.it/garda/ciclopedonale-sospesa-di-limone-cadono-massi-chiusi-300-metri-1.3295518

Ora però il giallo è stato risolto con il posizionamento di un nuovo cartello stradale che sostituisce il precedente sgomberando il campo da dubbi e interpretazioni: divieto di transito, oltre alle auto, anche a bici e pedoni. In pratica è stato formalizzato quello che da sempre si sapeva. Da quelle parti piovono massi ed è pericoloso passare, anche a piedi e in mountain bike. LA CICLABILE da 1,2 milioni di euro resterà insomma una cattedrale nel deserto. La conferma arriva anche dal Comune: "All'epoca, ancora prima d'iniziare i lavori dell'itinerario protetto - afferma il sindaco di Gargnano Giovanni Albini - avevamo fatto presente le nostre perplessità, ma ci era stato garantito che le opere di messa in sicurezza sarebbero state risolutive; alla resa dei conti non si è rivelato tale".
http://m.bresciaoggi.it/territori/garda/a-due-anni-dal-varo-la-ciclabile-%C3%A8-al-capolinea-1.3981892?refresh_ce

... ma il punto focale della questione è un altro: i tratti tra Gargnano e Riva del Garda e Torbole Malcesine, con km di costa a picco sul Lago. Questa parte è la vera "Grande Opera", il nostro Ponte di Messina o Mose: ciclabile a picco sul lago, al costo, per ora, di 3-4000,00 euro al metro.
Nei vari rendering/simulazioni viene sempre omesso un piccolo particolare, il tetto della ciclabile, che dovrebbe proteggere i ciclisti e pedoni dalla costante caduta di sassi da pareti, pressochè perpendicolari, alte 2-3-400 ml.
Ricordo che la mini ciclabile di Gargnano, dalla ex Centrale Enel alla fine della seconda galleria, aperta qualche anno fa è ormai chiusa a tutti, per la continua caduta di sassi, nonostante costose protezioni e reti a monte.
Ma se anche si facesse un "tettuccio" alla ciclabile, come dovrebbe essere (e quanto costare) per riparare da frane, o più banalmente da un sasso di 5 kg che cade da 300 ml di altezza ?
Se la Strada Gardesana 45 bis è quasi tutta in galleria ci sarà pure un motivo ?
http://www.veramente.org/it/notizie/2017-pista-ciclabile-del-garda.html

Contenuti correlati

I ricchi uccidono il pianeta
I ricchi uccidono il pianeta La ricchezza rovina il nostro pianeta. Inoltre, ostacola anche la necessaria trasformazione verso la sostenibilità, condizionando le relazioni di potere e gli s... 4130 views Michele Bottari
Mai senza l'altro
Mai senza l'altro Riflessioni di alcune organizzazioni cattoliche sui recenti fatti di sangue veronesi.Riceviamo un'accorata lettera da parte di alcune associazioni legate ai mis... 2131 views Michele Bottari
Al Pink si chiude Memoria d'Arte
Al Pink si chiude Memoria d'Arte Venerdì 24 aprile spazio all'ultima inaugurazione di A Memoria d'Arte, che fa tappa proprio al Pink, dove espongono il padrino dell'iniziativa, l'ex partigiano ... 2104 views alice_castellani
Contrade
Contrade Come cambia l'economia rurale, tra monocoltura, civiltà dell'auto, ricchezza e valore dei terreni. Può il comportamento virtuoso di pochi cambiare il ciclo econ... 2119 views Michele Bottari
Roundup e difetti di nascita: si nasconde la verità
Roundup e difetti di nascita: si nasconde la verità Una ricca documentazione, anche storica, sull'informazione manipolata in Europa intorno al glifosate, che è stata raccolta e messa a disposizione sulla rivista ... 1817 views fabio_taffetani
L'officina S3 presente a RI-CREO
L'officina S3 presente a RI-CREO Sabato 2 giugno, per tutto il pomeriggio, l'Officina S3 sarà presente con un banchetto alla manifestazione "RI-CREO, RI-USO CON MANI SAPIENTI PER MUTAMENTI", pr... 1506 views loretta
Cinghiali: dalle parole ai fatti
Cinghiali: dalle parole ai fatti Per uscire da questa situazione di impasse serve un piano degli interventi che punti decisamente all'eradicazione dei cinghiali.Alcune proposte concrete.I cingh... 6178 views Mario Spezia
Ci stiamo giocando le Salomone
Ci stiamo giocando le Salomone Uno tra i luoghi più remoti e selvaggi della terra, le isole Salomone, si stanno trasformando in un'arida pianura padana. L'umanità si sta rivelando più spietat... 1887 views Michele Bottari