Se l'ex Arsenale Austriaco di Verona (unica opera del genere in Italia) otterrà un numero significativo di voti, vedrà finalmente finire il suo incessante degrado e otterrà il finanziamento a un progetto di restauro-utilizzo che parta dalla dignità del monumento e dalle esigenze della città. Tale progetto metterà al primo posto una moderna e prestigiosa sede del Museo Civico di Storia Naturale, lascerà ampio spazio alle più diversificate iniziative culturali (che potranno anche essere gestite da iniziative private) e avrà la porta aperta ai finanziamenti europei.

Tutti i cittadini possono segnalare, con la loro firma, i beni che vogliono tutelare e proteggere.

L'ex Arsenale Austriaco di Verona è in una situazione di grave degrado, un degrado al quale ora possiamo e dobbiamo mettere fine. A tale scopo sarà indispensabile un grandissimo numero di firme, la cui raccolta durerà fino a fine novembre.

Il monumento veronese potrà essere votato da cittadini maggiorenni e minorenni anche di altra città e di altro Paese.

Oltre 200.000 persone, più di 22.000 luoghi segnalati.

Sono questi i risultati parziali dell'ottava edizione del censimento#iluoghidelcuore.



http://iluoghidelcuore.it/cerca

Seleziona: (Regione) Veneto - (Provincia) Verona - (Cerca il tuo luogo) Arsenale e vota

Contenuti correlati

Uccisi dalla barbarie sepolti dal silenzio
Uccisi dalla barbarie sepolti dal silenzio 25 aprile 2010 - 65° anniversario della liberazione dal nazi-fascismo - Circolo PinkDal 1996 tutte le vittime dei lager nazisti, quasi sempre dimenticate d... 824 views redazione
Dublino e la sua gente
Dublino e la sua gente Dalla Guiness Brewery e dal carcere Kilmainham in periferia, al Temple Bar e Grafton Street. La città con la percentuale giovanile più alta in Europa, intreccio... 1266 views raffaello_bertolini
Ce la faranno gli alberi a sopravvivere?
Ce la faranno gli alberi a sopravvivere? Si, ce la faranno, nonostante tutti gli attentati che giorno dopo giorno noi umani mettiamo in atto.E' molto probabile che ci saranno ancora alberi dopo che la ... 1110 views Mario Spezia
Traforo: una trappola per topi
Traforo: una trappola per topi A lasciare interdetti è la soluzione ipotizzata per la messa in sicurezza di questa prima parte dell'opera, soluzione che prevede lo scavo di un budello di 2.30... 1181 views Mario Spezia
TAV: servono davvero 4 binari?
TAV: servono davvero 4 binari? Riportiamo la discussione TAV si TAV no su un piano di concretezza e di pianificazione del traffico.Loris Zampieri conosce bene i problemi del traffico ferrovia... 1809 views Mario Spezia
Cementificio: fino a quando?
Cementificio: fino a quando? La favoletta del camino miracoloso, che farebbe svanire nel nulla qualsiasi sostanza tossica lo attraversi, non convince nessuno. Meno che mai chi si deve sorbi... 1118 views redazione
Al Sindaco di Negrar
Al Sindaco di Negrar L' associazione Il Carpino risponde al Sindaco di Negrar con proposte che vanno in una nuova direzione.Leggiamo su L' Arena del 15 settembre che il sindaco di N... 913 views associazione_il
Il movimento lento
Il movimento lento Per trovare parole di buonsenso su turismo e mobilità dobbiamo risalire a Vittorio Cavazzocca Mazzanti, un uomo a cavallo tra due secoli.Vittorio Cavazzocca Maz... 1246 views attilio_romagnoli