Brogliaccio raccolto e inviato via mail alla Presidenza UNESCO di Parigi in occasione dell'opera-azione VERGOGNA VICENZA UNESCO (8 settembre 8 dicembre 2012 - Monte Berico - Perimetro sud Base militare Dal Molin).

 

BROGLIACCIO: SEGUONO STRALCI E SELEZIONI CON COGNOMI TUTELATI E NOTIFICATI UFFICIALMENTE

L'Italia tutta - e Vicenza in un modo tanto particolare da divenire simbolico - sono vocate alla pace, all' amicizia, alla cultura, al lavoro, al progresso, alla solidarietà, alla creatività-che-produce-vita, al turismo, all'arte… Lo sfregio inferto con il mega insediamento militare americano presso l'aeroporto DAL MOLIN ha colpito questa vocazione di civiltà, il vero patrimonio della città, che doveva essere tutelato dall'Unesco!

L'offesa è stata ancor più vergognosa perché i militari americani si sono permessi perfino di irridere questa vocazione della città del Palladio prospettando la costruzione della mostruosa caserma, ma in "stile palladiano". Capite la "bestemmia"? Bestemmia dell'arte, bestemmia della civiltà, della cultura, della politica? Che senso ha spendere e mantenere la vostra alta tutela se non siete stati capaci di proteggere Vicenza da questo barbaro scempio?!?! A noi non resta che ripetervi: VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA .

Antonio [Cognome] e famiglia tutta

Dear UNESCO, I ask you to listen to our appeal - Vicenza can be a symbol to tell the World that militar basis are not part of our heritage. A symbolic message to tell that war is something which makes our heritage a dirty heritage. Locally, in Vicenza and the surrounding region, such an action would have a very strong impact and will oblige politicians to consider it seriously. Please, listen to our appeal, delete or at least suspend temporarily Vicenza from the World Heritage list. Sincerely.

Cristian [Cognome]

UNESCO, VERGOGNA! Sono Eufrosine, una cittadina di Vicenza, qui vivo dalla nascita, ogni 4 volta che qualcuno dei miei figli per motivo di studio ha trascorso dei mesi all'estero, ha rimpianto sempre la bellezza della città, la Piazza dei Signori, la Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico, Contrà Porti, una delle vie più suggestive e belle del mondo . Ora non è più così, alla bellezza della città si è mescolata l'invadente presenza degli edifici dedicati alla preparazione della guerra, alle persone miti e frugali di un tempo si è contrapposta la chiassosità e la brutalità dei soldati, che a migliaia vengono invitati a far parte della città dai loro comandanti, a godere dellla bellezza prima di andare o ritornare nei teatri più spaventosi della guerra, a ritemprare i loro spiriti già permeati dal senso della morte e della violenza attraverso lo sfruttamento di quanto di meglio l'uomo ha saputo conquistare nel corso dei secoli con la sua creatività e il suo ingegno, nello spirito più alto del vivere civile. Ahimè, cosa ci sta a fare, questa nostra città profanata, all'interno del miglior patrimonio dell'umanità!!! VERGOGNA!

Eufrosine [Cognome)

brogliaccio_unesco_senza_cognomi

casacibernetica.wordpress.com ...

Contenuti correlati

Referendum a costo zero
Referendum a costo zero Milano accorpa i referendum comunali. E Verona che fa? A Milano il 12 e 13 giugno, assieme ai referendum nazionali si voterà anche per i 5 referendum comun... 1113 views alberto_sperotto
Le vigne ai viticoltori
Le vigne ai viticoltori Tutto è pronto per il 2015 ed per lo sbarco dell'industria vinicola sulla montagna: un piccolo passo per i cantinieri, un grande balzo indietro per la viticoltu... 992 views attilio_romagnoli
Buon respiro, Verona
Buon respiro, Verona Foto inquietanti: dal sito del Sélese un'immagine scattata dalle colline di Arbizzano: cos'è quella striscia maròn?Cari Concittadini, mi sento fortunato perchè ... 1102 views Michele Bottari
La poiana
La poiana La foto è stata presa lunedì mattina a S. Vito al Mantico, i testi sono di Iannacci e Tolo da Re.LA POIANA (Enzo Iannacci)La poiana è un falcoun falco delle mie... 1036 views Mario Spezia
Le sese
Le sese Le siepi. In dialetto la prima esse è sibilante, la seconda è dolce. Un tempo delimitavano le proprietà ed avevano una precisa funzione..........gnai = nidibiss... 974 views gino
14 - Vigneti e colline
14 - Vigneti e colline Le prime vittime della dissennata gestione del territorio sono gli agricoltori stessi. Per quattro lire stiamo mangiando il nostro futuro.Circa trenta anni fa g... 1311 views alberto_ballestriero
Verginelle poco credibili
Verginelle poco credibili Dopo il cataclisma veneziano ci tocca leggere anche la tirata moraleggiante del direttore dell'Arena, come se Verona fosse un'isola felice mai intaccata dalla c... 766 views Mario Spezia
Mobilità e Ambiente in Valpolicella
Mobilità e Ambiente in Valpolicella Tavola rotonda Venerdi 23 Ottobre ore 21 Villa Quaranta - Ospedaletto di PescantinaGli Amici della Bicicletta Fiab onlus, con la collaborazione di GASpolicella ... 837 views Mario Spezia