Antonio Concolato, fotografo, in Via Sottoriva 23 da giovedì 11 dicembre.

 Dall'11 Dicembre 2008 all'11 Gennaio 2009 a Verona L' Ostreghetteria "Sottoriva 23", in Via Sottoriva n.23, ospita la mostra "Nudi Paesaggi Urbani e dell'Anima ", fotografie di Antonio Concolato.

"Nel 1978 ho realizzato un corto di 30 minuti su tutta l'opera di Truffaut su pellicola 16 millimetri. Il film è stato presentato al festival di Cinema Sperimentale nel 1978 al Centre Pompidou, a Parigi", questo ricordo rende chiari il cammino e le influenze subite con gioia da Antonio Concolato, padovano, classe 1936, fatidico anno della Guerra di Spagna, pittore convertito nel 1968 alla fotografia, all'underground e allo sperimentalismo meno programmatico.

 

Concolato non ama le prime pagine, ama la nudità complessa dell'elzeviro, lo scavare con la fissità dell'immagine fotografica l'irruenza del movimento, quella del sangue che scorre in un corpo improvvisamente algidato, quella di una strada violata nella sua intimità dai passi della gente. Quello che spaventa in Concolato e che lo rende raro è il suo rispetto per il soggetto, il suo pudico guardarlo, il suo evitare di renderlo visibile al di là di lacerti d'immagini in lotta tra loro.

Quello che sorprende è il suo formalismo didattico, nulla è casuale nella sua lezione, nulla è sovrabbondante, tutto viene mantenuto in un gioco ordinato, non di scolaresca, ma di maestro. Ecco, allora, che lo scoprire il suo lavoro è esperienza gratificante e profonda, è ascolto di lezione d'arte illuminata sapientemente di quell'umanità umile che ai grandi solo appartiene.

_____

Contenuti correlati

Orwell 2.0 - incontro pubblico
Orwell 2.0 - incontro pubblico Internet e smartphone: quanto è profondo l'abisso in cui siamo caduti? Si può tornare indietro dopo aver visto la tana del Bianconiglio? Un incontro con i nostr... 1907 views Michele Bottari
Come gestire la presenza dei lupi in Lessinia
Come gestire la presenza dei lupi in Lessinia Continua il resoconto delle relazioni al Convegno sul Lupo di Boscochiesanuova. Intanto Tosi ha firmato il decreto spara-lupi e la Forestale lo ha denunciato in... 2905 views dallo
La zecca
La zecca Ci sono varie specie di zecche, alcune solo fastidiose, altre decisamente pericolose.Da qualche anno una grossa zecca si aggira per i palazzi romani. Si è già r... 1653 views dartagnan
Pedemontana veneta già piena di buche
Pedemontana veneta già piena di buche I progetti hanno una vita brevissima, 15/20 giorni al massimo. Sembra che i nostri politici non riescano a rendersi conto che i soldi sono finiti e che conviene... 1655 views attilio_romagnoli
In centro, sabato, VeronaRisuona
In centro, sabato, VeronaRisuona Contro l' ottuso tentativo di rinchiudere i giovani nelle mura dimestiche.Finalmente Verona è in Festa!!! non potete mancare... 10:00 – 13:00tracce sonore ... 1336 views Mario Spezia
Le palle eoliche di Rivoli
Le palle eoliche di Rivoli Ad uno ad uno vengono snaturati e smantellati tutti i SIC della provincia di Verona con l'avvallo delle associazioni ambientaliste e con il nulla osta di forest... 5629 views Mario Spezia
Sardine forever
Sardine forever Questa sera Piazza Isolo gremita di sardine veronesi di tutte le età e di tutte le stirpi: dal lago, dalla pianura, dalla collina, dalla montagna, dalla città e... 1466 views Mario Spezia
La maledizione di Cassandra
La maledizione di Cassandra Una splendida nota del dr. Di Ciaula dell'ISDE di Bari che, prendendo spunto dalla recente sentenza sulle morti da amianto, ripercorre nel tempo una strada last... 1287 views agostino_di_ciaula