Alice Castellani e Marcos Maestrello presentano le loro personali alla Sala Birolli, dal 26 gennaio al 5 febbraio

La prestigiosa ‘Sala Birolli' (ex Macello) torna ad essere luogo espositivo e d' incontri culturali con la rassegna "Giovani in Arte 2008", promossa da 1ª Circoscrizione Centro Storico in collaborazione con il Comune di Verona per l'esposizione di opere di giovani artisti veronesi emergenti.

Il secondo appuntamento della rassegna, dal 26 gennaio al 5 febbraio, espone i lavori della giovane artista veronese Alice Castellani e di Marcos Maestrello, nato in Brasile, a Porto Alegre, nel 1964 e trasferitosi in Italia con i genitori all'età di un anno.

La personale intitolata "Semiosfera…delle meraviglie" ci tuffa nel mondo artistico di Alice Castellani, popolato da limpide visioni evocative e senza tempo che prevalgono felicemente sul realismo di quanto rappresentato: persone, ambienti o paesaggi urbani.

Nei nudi di Alice la seduzione visiva stimola a guardare oltre il corpo, a vedere l'energia e l'emotività che lo attraversa, come un fremito che coinvolge l'osservatore e lo porta all'interno del soggetto.

 

La prevalenza del punto di vista soggettivo comporta il superamento della visione naturalistica: l'immagine è la sintesi della percezione dell'artista, che con diversi linguaggi e tecniche traduce e racconta impressioni ed emozioni, porgendole chiaramente.

Con "Immagini oniriche" Marcos Maestrello presenta un' altrettanto interessante produzione, caratterizzata da una dedizione totale al colore: pastello, acceso, pieno di luce, quasi accecante.

Nelle sue opere Marcos Maestrello abbandona la prospettiva e la proporzione dedicandosi alla profonda ricerca spirituale nella scelta dei soggetti. Ciò non significa che i suoi lavori siano astratti; piuttosto rappresentano una realtà filtrata da una visione particolare del mondo, a tratti deformata.

Sia Marcos che Alice colgono la realtà nella trasfigurazione dell'apparenza, legata agli effetti emotivi e percettivi della visione personale ed emozionale dei soggetti trattati.

Il termine ‘semiosfera' nel titolo dell'esposizione di Alice Castellani significa ‘universo semiotico', ovvero un meccanismo unitario in cui diverse sottostrutture sono in rapporto di azione reciproca.

Salvador Dalì è l'autore di un motto che Marcos Maestrello ha fatto suo e che cita spesso a commento delle proprie opere: "non è necessario che il pubblico sappia se sto scherzando o meno; l'importante è che lo sappia io".

 

Sala Birolli (ex Macello), Via Filippini 17 Verona

Inaugurazione: sabato 26 gennaio dalle ore 17 alle 21.

Apertura: tutti i giorni, da domenica 27 gennaio a martedì 5 febbraio, dalle ore 17 alle 19. Ingresso libero.

Info: www.artmajeur.com/alicecastellani


045912756 (Alice), 045564338 (Marcos).

Comunicato Stampa



Contenuti correlati

L' oro blu della Lessinia
L' oro blu della Lessinia Preziosa in passato, tanto quanto lo è oggi, con le sue sorgenti riempiva fontane e ruscelli di paesi e contrade. Nell'acqua si nasconde un patrimonio di ricord... 467 views aldo_ridolfi
Andamento lento
Andamento lento Chi si ricorda della Isetta? Forse la mobilità del futuro, leggera e lenta, potrebbe contemplare le micro-auto dei tempi andati. Ma occorrerebbero buonsenso e t... 620 views Michele Bottari
44 Rapporto Censis
44 Rapporto Censis Ogni anno il Censis presenta il suo resoconto sulla situazione italiana. Accenna anche ai temi ambientali nel capitolo dedicato al Territorio. Gran parte d... 326 views redazione
La logica incongruente di Angelo Cresco
La logica incongruente di Angelo Cresco Il presidente di AGS si propone come paladino del Garda quando in realtà è uno dei maggiori responsabili delle pessime condizioni ecologiche del lago.I trentini... 493 views Mario Spezia
L'arte della Decrescita
L'arte della Decrescita Il gruppo Arte Entropia Zero organizza per domenica 17 maggio alla Cà Verde un evento che coinvolge numerosi artisti alle prese con materiali di recupero e molt... 354 views Michele Bottari
Un albero per ogni nato
Un albero per ogni nato Sboarina e Tosi piantano alberelli per celebrare i nuovi nati veronesi. Si apprezza il gentile gesto, ma si spera coerenza anche in altre scelte ambientali dell... 316 views dallo
Contrade
Contrade Come cambia l'economia rurale, tra monocoltura, civiltà dell'auto, ricchezza e valore dei terreni. Può il comportamento virtuoso di pochi cambiare il ciclo econ... 345 views Michele Bottari
San Colombano, Bardolino
San Colombano, Bardolino L'Istituto Comprensivo 'Falcone ' Borsellino' e l'Associazione culturale Amici dell'Eremo, organizzano per sabato 28 novembre - alle ore 10.00 - l'8° edizione d... 369 views maurizio_delibori