Domenica, durante un'escursione sul Corno d'Aquilio, è stato avvistato, in un anfratto della grotta del Ciabattino, un lupo alle prese con un essere non identificato, probabilmente un extraterrestre.

Ormai non passa giorno senza che venga segnalato un nuovo Unknown Flying Object, ovvero oggetto volante non identificato. Ma sono frequenti anche le segnalazioni di pericolosi predatori. Sono stati avvistati orsi, lupi e perfino linci.

Domenica sera nella grotta del Ciabattino i due filoni si sono incrociati: un lupo, nascosto in un anfratto della grotta, teneva fra i denti un esserino lungo 20 cm di colore giallo con due piccole antenne color grigio metallizzato.

Il nostro testimone, che ha deciso di  non rivelare la sua identità, purtroppo non è stato abbastanza veloce con la macchina fotografica e quindi dobbiamo accontentarci della sua descrizione, peraltro molto precisa e dettagliata.

"Il lupo aveva denti affilati e ricurvi, occhi chiari e cattivi, orecchie lunghe e dritte, pelo grigio con striature più scure sul dorso e più chiare sul ventre".

Ma a colpire l'attenzione del nostro testimone non è stato tanto il lupo (ormai ne sono stati avvistati a decine), quanto lo strano esserino che il lupo teneva fra i denti. "La vittima aveva una forma piuttosto indefinita, con due piccole ma evidenti antennine". La colorazione gialla della povera vittima, data la stagione e la quota, ha fatto immediatamente escludere al nostro testimone che potesse trattarsi di un essere proveniente del nostro pianeta.

Ma le sorprese non erano finite. "Tutto a un tratto l'extraterrestre ha irrigidito le antennine, sparando una luce fortissima nella direzione delle orecchie del povero lupo, che, evidentemente  sconvolto dal dolore, ha cominciato ad ululare aprendo la bocca e lasciando libero il piccolo essere vivente giallo".

Si può ben immaginare la sorpresa del nostro testimone nel vedere il piccolo esserino trasformarsi di colpo in una sfera rotante, librarsi nell'aria e guadagnare l'uscita della grotta mentre il povero lupo ululava disperato. A questo punto il nostro si è ricordato di avere con sé una fotocamera ed ha finalmente scattato una foto al lupo, prima di guadagnare l'uscita per vedere che fine avesse fatto l'extraterrestre.

Ormai si era fatto quasi buio e lo spettacolo che si ritrovò davanti ha dell'incredibile: "Il cielo era costellato da centinaia di piccole sfere gialle che si andavano velocemente disponendo secondo un ordine molto preciso, un ordine che mi ricordava quello dei reparti militari".

Nonostante l'enorme sorpresa, il testimone ebbe la prontezza di scattare una foto alla stranissima formazione di esseri dell'altro mondo.

lupo_scritta1



Agli scienziati l'ultima parola.

Contenuti correlati

La magia del vino
La magia del vino Una storia esemplare delle enormi ricchezze che si possono realizzare in poco tempo con i vigneti in Valpolicella. Milioni di euro erogati dalle banche spesso s... 3617 views Mario Spezia
Luci e colori di Lessinia e Carega
Luci e colori di Lessinia e Carega Resoconto dell'appuntamento annuale degli stambecchi veronesi, una setta segreta che annovera i migliori scalatori a due ruote della nostra provincia.E' il seco... 2040 views dallo
SIC e ZPS: a che punto siamo?
SIC e ZPS: a che punto siamo? Il WWF Italia promuove il Convegno "Il monitoraggio della biodiversità nella Rete Natura 2000" per favorire un confronto tra enti gestori di Siti d'Importanza C... 1426 views Mario Spezia
Calderoli ex ministro della Repubblica
Calderoli ex ministro della Repubblica Titolare del Ministero per la complicazione degli affari semplici nel governo Berlusconi.....Proverbi e detti popolari:L'à fato la figura del pampalugo. (Con Mo... 1571 views Mario Spezia
Cena sociale del Carpino  sabato 12 a San Rocco
Cena sociale del Carpino sabato 12 a San Rocco Il Carpino e Veramente.org invitano soci, amici e simpatizzanti ad una cena di autofinanziamento: contributo 20 euro, bimbi gratis. Prenotazioni: mariospezia@al... 1581 views Mario Spezia
Le imprese artigiane sono i birilli nel "bowling dei fallimenti"
Le imprese artigiane sono i birilli nel "bowling dei fallimenti" I fallimenti e i diversi procedimenti di concordato preventivo sono in continuo aumento, i risarcimenti sono nulli o irrisori, tocca alle imprese artigiane paga... 3010 views Mario Spezia
Il leghista con il pallino della caccia
Il leghista con il pallino della caccia L'incidente di caccia del secondo sindaco più amato d'Italia ispira auliche parole all'oscuro Culbianco.Già con il nome del luogo del misfatto ci siamo: Aquilei... 1523 views culbianco
La zappa sui piedi
La zappa sui piedi Per scrivere correttamente un piano di assetto territoriale forse dobbiamo partire dalla Terra.C'è crisi! Dappertutto si dice così. La stagione turistica volge ... 1693 views attilio_romagnoli