Un sondaggio, commissionato all'agenzia Panoramix.dr, vede la neonata lista civica al 15%. Euforia e prudenza tra i candidati.

Pochi soldi in cassa, ma tanto entusiasmo e partecipazione. Sono queste le caratteristiche della campagna elettorale di PIAZZAPULITA, la lista civica che è riuscita a raggruppare nelle sue fila i maggiori esponenti dei comitati e delle associazioni ambientaliste di Verona, e che sostiene, manco a dirlo, la candidatura a sindaco di Michele Bertucco.

Ma il budget limitato non ha impedito il ricorso a un'indagine statistica, commissionata all'agenzia Panoramix, che ha dato risultati straordinari: la lista PIAZZAPULITA, esordiente in assoluto, racimola oltre il 15% dei consensi degli elettori veronesi.

"La forbice è ancora piuttosto ampia," sottolinea Mario Spezia, dell'associazione il Carpino: "siamo tra il 13,6 e il 16,4. Ma sono numeri grossi in ogni caso, al di là delle nostre più rosee aspettative. Significa che la nostra scelta di non neutralità è stata giusta: gli elettori ci premieranno."

Soddisfatto anche Alberto Sperotto, presidente del comitato contro il Traforo delle Torricelle: "Gandhi diceva: Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci. A giudicare da quello che si legge in giro (vedi questo articolo, ndr) siamo già alla terza fase, quella in cui ti combattono. Ora," prosegue Sperotto, "il sondaggio Panoramix ci suggerisce che siamo vicini alla quarta, quella in cui vinci."



Daniele Nottegar, altro pilastro della lista civica, invita tutti alla prudenza: "C'è ancora molto da lavorare, e i sondaggi sono spesso mendaci." Ma il segnale della cittadinanza è forte e chiaro: "sono dati che fanno morale, e ti aiutano ad affrontare questo mese di dura campagna elettorale," conclude Nottegar.

Nel suo rapporto, consultabile qui, l'agenzia Panoramix (www.panoramix.dr), francese con sede in Draghestan, pronostica la difficoltà di Tosi, costretto al ballottaggio con un margine significativo ma non tranquillizzante sullo sfidante Michele Bertucco.

Contenuti correlati

La centrale dell'ecofighetto
La centrale dell'ecofighetto Occupano preziose risorse agricole, spendono di più di quello che producono, succhiano soldi pubblici più di una commissione parlamentare e inquinano più di una... 1558 views Michele Bottari
Confrontarsi con i cittadini
Confrontarsi con i cittadini A Verona le amministrazioni comunale e provinciale reagiscono alle richieste di confronto da parte di comitati, associazioni e cittadini affermando che "con que... 880 views redazione
La pianificazione territoriale ‘democratica'
La pianificazione territoriale ‘democratica' Giorgio Massignan, presidente provinciale di Italia Nostra, entra nel merito delle scelte urbanistiche che sono state fatte e che sarebbe opportuno fare nella n... 739 views giorgio_massignan
Decrescita, adieu
Decrescita, adieu Alle prime avvisaglie di crisi del sistema neoliberista, si scioglie il movimento della decrescita volontaria. Ma forse non è la fine: ci salveranno i no-TAV?Am... 936 views Michele Bottari
Marezzane è salva!
Marezzane è salva! Il TAR respinge il ricorso presentato da Cementirossi contro la Sovrintendenza, che aveva espresso il suo parere negativo (vincolante) contro le escavazioni nel... 1023 views Mario Spezia
E…VELINA  (la escort da malta fina)
E…VELINA (la escort da malta fina) Le clamorose rivelazioni sul leader italiano viste dal nostro vate.In giro gh'è un tipo very strangeche ‘l se ciama Julian Assenge*:el publica in rete rivelassi... 883 views dallo
Voci migranti, echi e viaggiatori
Voci migranti, echi e viaggiatori La sesta edizione della rassegna musicale La Valigia dei suoni della Fondazione Centro Studi Campostrini si inaugura venerdì 3 giugno alle 21 con I Luf. Le date... 1042 views redazione
Scherzi di carnevale
Scherzi di carnevale Richeto, assessore al bancheto, è convinto che si sia trattato di uno scherzo di carnevale e che mercoledì prossimo il Filobus riapparirà sotto i portoni della ... 982 views Mario Spezia