Arte Entropia Zero organizza per domenica 18 ottobre Bosco Divino, un'iniziativa che prevede una serie di installazioni ispirate ai versi della Divina Commedia lungo il sentiero da Gargagnago a S.Giorgio Ingannapoltron.

Dopo la prima edizione, lo scorso anno, di Sentieri dell'Arte, l'Associazione Arte Entropia Zero organizza per domenica 18 ottobre Bosco Divino, un'iniziativa che prevede una serie di installazioni di numerosi artisti, veronesi e non, ispirate ai versi della Divina Commedia lungo il sentiero che collega Gargagnago a S.Giorgio Ingannapoltron in Valpolicella (Verona), suddivise in base al canto e ai versi scelti dai diversi artisti in Inferno, Purgatorio e Paradiso. L'iniziativa fa parte di un più ampio progetto pensato dall'Associazione che mira a realizzare, nell'ambito del territorio della Valpolicella, un percorso artistico permanente dedicato alla più celebre opera di Dante Alighieri.

Una cinquantina di artisti presenteranno una propria opera con l'occasione della presentazione del sentiero Bosco Divino, un'iniziativa dell'associazione Arte Entropia Zero che si pone l'obiettivo di interpretare la Divina Commedia con l'occhio dell'arte contemporanea. Bosco Divino diventerà un sentiero permanente, aperto ai visitatori 365 giorni all'anno, aggiornato di volta in volta che le proposte avanzeranno. Disseminati fra i sentieri del bosco, gli artisti si confronteranno con i canti danteschi attraverso differenti espressioni (installazioni, scultura, pittura, musica, teatro, danza, performance).

Domenica 18 ottobre l'apertura del sentiero è prevista alle ore 11.00. Nel corso della giornata si potrà assistere a performance di danza, teatro e musica. Non mancheranno anche letture dantesche e in Corte Matio, a San Giorgio Ingannapoltron, è prevista una mostra d'arte a tema dantesco.

E' prevista una pasta alle 13 circa organizzata dalla Pro Loco di Gargagnago, alle ore 18 la Pro Loco di San Giorgio Ingannapoltron offre un aperitivo, in attesa della cena al ristorante il Biotto ( su prenotazione tel0457701505) durante la quale il Professore Giuseppe Degani leggerà alcuni passi del Paradiso.

Lungo il percorso sarà possibile anche acquistare delle bottiglie di vino ottenuto dai tipici vigneti della Valpolicella, in un'ottica di valorizzazione del territorio. Le bottiglie sono pezzi unici di una collezione le cui etichette sono firmate da diversi artisti: Amarone in inferno, Valpolicella in purgatorio, Recioto in paradiso. Il ricavato della vendita contribuirà alla manutenzione del parco.

Il sentiero Bosco Divino è una iniziativa patrocinata dal Comune di Sant'Ambrogio Valpolicella.

Gli artisti che creeranno ed installeranno un'opera ispirata ai Canti danteschi domenica 18 ottobre: Aere Roberto, Ayemiome Elvis, Alzate Perez Raul, Barba Matteo, Bellamoli Diego, Rigagnoli Claudio, Brentegani Paolo, Bressan Massimo, Bussola Ernesto, Cailotto Elena, Castagna Chiara, Castellani Alice, Cavaioni Matteo, Chincarini Mattia, Cipriani Gaetano, Claroquesi, Cristini Sergio, Danzi Moreno, De Marinis Fausto, Dentamaro Nicola, Espinoza Isabel, Facchin Ruggero, Fontanella Rosario, Girelli Massimo, Gottoli Gabriele, Lanaro Ugo, Lorenzoni Mattia, Magri Giovanna, Manfredi Lorenzo, Mariposa, Migaldi Daniela, Montrucoli Giovanni, Nalin Federico, Olivieri Tiziano, Padovan Maria Teresa, Parma Paolo, Pasquotto Mario, Perlini Anna, Petrini Simonetta, Quadrella Mario, Roncoletta Paola, Spiazzi Giulio, Tagetto, Tarasco, Tinto, Totola Massimo, Valuta Sonia, Ventrini Stefania, Zampini Stefano, Zandonella, Zanella Iaia, Zanolli Maurizio

PERFORMANCE COREOGRAFICHE:

Martina Cortellazzo e Norma Kloss Tad & Dans; inferno, pomeriggio

LETTURE ITINERANTI:

Mauro Dal Fior legge l'Inferno tradotto in lingua veronese

inferno, pomeriggio

LA PASTA DELLA PRO LOCO DI GARGAGNAGO

ORE 12,30 > 14,30 inferno

ORE 18.00, Piazza della Pieve

APERITIVO OFFERTO DALLA PROLOCO DI SAN GIORGIO

accompagnato dalle musiche di:

Hamza Laouabdia Sellami violino

Damiano Menin chitarra

Andrea Todesco chitarra

Davide Veronese tromba

Stefano Barbi pianoforte

ore 20, CENA DA BIOTTO (su prenotazione) 045 7701505

Il Professor Giuseppe Degani legge alcuni Canti del Paradiso

in CORTE MATIO, a San Giorgio, mostra d'arte a tema dantesco

Il programma può subire variazioni causa forza maggiore.

Per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contenuti correlati

E rimane bello il canto
E rimane bello il canto L'amore di Rainer Maria Rilke per Lou Andreas-Salomè nelle lettere e nelle poesie dello scrittore austriaco.Sabato 3 settembre 2011, ore 21Teatro di casa Brogi ... 912 views redazione
Valle dalle molte cantine
Valle dalle molte cantine Questa sarebbe l'origine del nome Valpolicella secondo il sito della Strada del Vino della Valpolicella e secondo numerosi altri siti, anche istituzionali, del ... 1197 views Mario Spezia
Verona come Venezia, ma con rilievi diversi
Verona come Venezia, ma con rilievi diversi Si stenta sempre di più a credere che gli stessi uomini e le stesse imprese abbiano usato metodi diversi per accaparrarsi i grandi lavori a Venezia e a Verona.A... 876 views dartagnan
Caro (?) Passera
Caro (?) Passera Tutta la nostra simpatia a Maria Rita d'Orsogna, che scrive una interessante lettera al ministro Passera, ma anche alcune obiezioni di fondo sul contenuto della... 1101 views Mario Spezia
Il vero autodromo si farà a Verona
Il vero autodromo si farà a Verona Appare sempre più evidente il grande progetto di questa amministrazione: trasformare Verona–città dei quattro sassi in Verona–città dell' automobile.  ... 921 views Mario Spezia
Trasparenza e competenza
Trasparenza e competenza Un gruppo di professionisti veronesi ha invitato il sindaco Sboarina e la sua giunta a dotare il Comune di Verona di un regolamento che garantisca trasparenza e... 861 views redazione
Invito a cena a Montorio
Invito a cena a Montorio Stasera, al circolo Arci, cena vegetariana e biologica. Gratis.Giovedi 18 settembre alle ore 19.30 presso il circolo Arci di Montorio si potranno degustare (gra... 920 views morena_cortesi
Antiche risonanze per nuove vibrazioni
Antiche risonanze per nuove vibrazioni I quattro concerti di world music in quattro venerdì consecutivi dall'8 al 29 giugno alle 21 si svolgono anche in caso di pioggia nel cortile della Fondazione C... 914 views Mario Spezia