Sboarina e Tosi piantano alberelli per celebrare i nuovi nati veronesi. Si apprezza il gentile gesto, ma si spera coerenza anche in altre scelte ambientali dell'amministrazione.

Ai genitori di uno dei piccoli nuovi nati veronesi, è stata recapitata la seguente missiva:

"Cari Genitori,

Ci sentiamo partecipi della Vostra gioia per la nascita di una nuova vita che arricchisce la nostra comunità. Per sottolineare l'importanza di questo evento verrà piantato un albero nel bosco dei bambini che si trova al Parco dell'Adige Nord (Corte Molon).

Questo bosco cresce ogni anno in corrispondenza al (sic) numero dei bambini che nascono a Verona. Ci auguriamo che ogni bambino possa conoscere e conservare la natura e che crescendo in un ambiente migliore, impari quanto sia importante far parte di una collettività e lavorare per migliorarla.



Vi salutiamo cordialmente.


L'Assessore all'Ambiente Il Sindaco Flavio Tosi

Il piccolo ha apprezzato il gesto gentile dei due galantuomini, tanto che ha voluto rispondere personalmente, con la missiva che riportiamo fedelmente:

"Cari Federico e Flavio, rispondo direttamente io, dato che i miei genitori sono troppo impegnati a fare gli ambientalisti
. Grazie. Grazie per l'albero.

Oddio, mi sarebbe piaciuto di più se fosse stato piantato su nel Parco della Collina, vicino a quelli piantati dal mio papi. Ma so che non è più possibile.

Mi piacerebbe sapere che tipo è e dove è stato piantato. Così, quando sarò un po' più grandicello
andrò ad accudirlo. Magari andandoci in bici, se nel frattempo non saranno state eliminate tutte le piste ciclabili.

Mi raccomando! Vorrei che il mio albero non fosse del tipo "mangia-smog", perchè se no, assomiglierebbe tanto alla storia de "quei de Sago che piantava ucie par far cressar pali de ferro".

Che bello! Che il mio bosco cresca in maniera proporzionale al numero di bambini nati ogni anno.  Ma Vi faccio una proposta: perché non lo fate crescere in maniera proporzionale al cemento e all'asfalto erogati ogni anno? Così de boto diventerebbe la foresta amazzonica.

Sono contento di far parte della comunità veronese, che conterà proprio tutti i miei amici della maternità, tra cui anche qualche figlio di coppie di fatto
. A proposito, a loro non avrete mica piantato un boscheto de ortighe?

Spero anch'io di crescere in un ambiente migliore. anche se ho sentito che a 200 metri da dove abito costruiranno un'autostrada. Per fortuna che ho sentito quel signore pelato (sì, dai: quello che una volta aveva il riporto, che parla in modo buffo e fa sempre vedere i cartoni animati) che ha detto che 20-30.000 macchine al giorno non inquinano.

Si, il mio sarà proprio un ambiente migliore! Grazie ancora per l'albero.

PS: G'avea pensà quel mato de me pare a darme el nome de n'albaro!"

Contenuti correlati

Valpantena a-dio
Valpantena a-dio La val de tuti i dei o 'l paltàn de tuti i schei?... . Valpanténa a-dìo.(la val de tuti i dei o 'l paltàn de tuti i schei?)Me presento: son ... 1678 views dallo
Valle dalle molte cantine
Valle dalle molte cantine Questa sarebbe l'origine del nome Valpolicella secondo il sito della Strada del Vino della Valpolicella e secondo numerosi altri siti, anche istituzionali, del ... 1366 views Mario Spezia
Resistenza a fumetti
Resistenza a fumetti Da Rinascita, per A Memoria d'Arte, Callone Remo (partigiano Lucio) espone alcuni fumetti ispirati dal periodo della resistenza facenti parte di una storia a fu... 1035 views alice_castellani
L'arma finale 2: come ci possiamo difendere
L'arma finale 2: come ci possiamo difendere Consigli per rendere i nostri telefonini più riservati e liberi. È dannatamente difficile e certamente non sufficiente. Lineage, una versione 'free' di Android... 2785 views Michele Bottari
I segaioli
I segaioli Con la mano fremente sulla motosega - il segaiolo vaga per la via - bramando un tronco su cui sfogare - l'incontenibile pulsione primordiale.Verona deve fare i ... 2912 views dartagnan
Infrastrutture, soluzioni o problemi?
Infrastrutture, soluzioni o problemi? Se ne parlerà martedì 29. Traforo, parcheggi, tangenziali, Tav, tramvia, Ztl: soluzioni false a problemi reali.Martedì 29 gennaio dalle ore 20,45 alle 23, press... 1417 views Michele Bottari
Il Baldo è un Parco
Il Baldo è un Parco Sono passati quasi 40 anni da quando il WWF chiese alla Regione Veneto l'istituzione del Parco Naturale Regionale del Monte Baldo. Analoghe ripetute proposte se... 1927 views averardo_amadio
La storia incredibile del ponte tibetano e dei suoi sentieri
La storia incredibile del ponte tibetano e dei suoi sentieri In Valpolicella, nonostante i morti, si insiste con le soluzioni "fai da te". Ma anche a Lazise e a Malcesine non si scherza.Oltre alla buona volontà e al coinv... 3143 views Mario Spezia