Ca' Politei è un luogo incantevole, un agglomerato di piccole abitazioni a 675 metri sul livello del mare circa, usate dagli abitanti dei borghi lacustri come residenza estiva per il pascolo ed altre attività di sussistenza. Poco prima del borgo vero e proprio, ai lati dell'antica mulattiera selciata che da Prada Alta scende verso Campo e Marniga, sul Lago di Garda, ancora segnata dai segni delle barussole (le slitte che servivano per il trasporto della legna), una vetusta abitazione. Per Ca' Politei ci sono passato in settembre con la famiglia e, girovagando appunto attorno all'edifico posto più in alto (scendendo verso il lago) , tra i rimasugli del tempo, mi sono imbattuto anche in un pitale mezzo arrugginito, o bocàl, in dialetto, il vaso per contenere le deiezioni notturne…

Un paio di articoli usciti nel frattempo mi hanno fatto ritornare al pitale di Ca' Politei.

DSCN2187Il primo, Energia e risorse: la bell'idea che dell'uomo non si butti via niente del 29/11 è di un avvocato ambientalista piemontese, Fabio Balocco, che tiene un blog sul Fatto. Dopo aver citato un'inoppugnabile esortazione del CAI rivolta a chi va in montagna, "ricordati di non lasciare traccia del tuo passaggio", che sottoscriviamo per intero, si lancia in una disquisizione sulle deiezioni umane citando un progetto della Waterline di Amsterdam (equivalente di Amia/Acqueveronesi) che tra l'altro costruirà un punto di raccolta delle urine, per trasformarle in fertilizzanti agricoli . E Balocco conclude così " … Ma in generale in tutto il mondo si studia come non gettare via questa preziosa risorsa costituita dall'escremento umano: dall'auto che va a cacca, al wc che trasforma la cacca in energia, alla cacca che diventa addirittura idrogeno. Non sono un fanatico delle tecnologie, ma l'idea che dell'uomo non si butti via niente mi piace."

Il secondo articolo è comparso su L'Arena del 26/11, sulle pagine della provincia: Passionelli, il presidente della comunità del Garda nonché sindaco di Torri del Benaco, annuncia il contratto di Lago, cioè l'adesione dei comuni del Lago al progetto della Comunità europea, Eulakes, attraverso cui "si vuole dare continuità al processo di governance di cambiamenti climatici". Che per il Lago implicherebbero tra le numerose e nefaste conseguenze, anche la: "…congestione del collettore per aumento dell'intensità di pioggia e rischi per la salute umana, a causa delle ondate di calore".

IMG_9090Quanta ne ha fatta di strada, il modello occidentale, ingegnerizzando, tecnologizzando e scrivendo piani di gestione e governance persino per la cacca! Ovviamente, come è suo solito, moltiplicando i problemi e spostandoli a valle, usando immani quantità di energia per il trasporto e lo smaltimento dell'umano prodoto cantato da Angelin Sartori.

Quando la soluzione, da centinaia di migliaia di anni, era così semplice, energeticamente gratis, assolutamente locale, ecologicamente friendly .

E a portata di mano, come a Ca' Politei.

Contenuti correlati

UE: dalle minacce alle multe
UE: dalle minacce alle multe Chi ha detto che protestare non serve a nulla e che i comitati di cittadini generano soltanto confusione?Nella recente decisione dell'Unione europea di dare cor... 790 views michele_marcolongo
Perché voterò Berlusconi
Perché voterò Berlusconi Veramente.org apre a sorpresa la campagna elettorale. Finché si può, via alle dichiarazioni di voto. Iniziamo con un redattore impertinente.Chi vi scrive è prof... 710 views Michele Bottari
La 'ndrangheta dilaga in Lombardia. E in Veneto? E a Verona?
La 'ndrangheta dilaga in Lombardia. E in Veneto? E a Verona? Anche le grandi opere in programma nel veronese, come il traforo e l'inceneritore di Ca' del Bue, possono far gola alla mafia. Dopo i fatti di Milano magistrati... 769 views giorgio_montolli
Drastica riduzione delle lepri e i cacciatori non sanno darsi una ragi...
Drastica riduzione delle lepri e i cacciatori non sanno darsi una ragi... Un interessante articolo della rivista Il Cacciatore, organo ufficiale della Federazione Ufficiale delle Caccia, affronta il tema scottante del forte calo di po... 912 views Mario Spezia
La marcia delle 441 cariole
La marcia delle 441 cariole Espropriati dei propri beni e dei propri diritti: domenica 21 marzo da Porta Palio a Piazza Bra'Domenica 21 marzo da Porta Palio a Piazza Bra':Ore 11.... 795 views redazione
Godiamocela, non facciamogliela toccare
Godiamocela, non facciamogliela toccare Domenica 5 Aprile ore 9.30 tutti insieme in Piazza Bra. Attraverseremo in bicicletta le zone della città più esposte all' assalto dei nuovi Lanzichenecchi.Dalle... 850 views Mario Spezia
5 stelle contro i sindacati
5 stelle contro i sindacati Di Maio promette di tagliare le gambe ai sindacati, come aveva fatto Renzi con l’art. 18. In questo modo l’aspirante premier grillino spera di ottenere l’endors... 1844 views Mario Spezia
Porta Nuova, ciclabile depennata
Porta Nuova, ciclabile depennata La giunta Tosi cancella il percorso: "Pericoloso per i pedoni". Amici della bicicletta: "Ciclisti sotto tiro"Depennata. Anche la pista ciclabile di Corso Porta ... 823 views laura_lorenzini