Segnali di vita dalla "green economy" veneta: fra Vicenza e Belluno è nato "Seedelio", un portale web per favorire l'incontro tra domanda e offerta di impianti fotovoltaici e altre tecnologie per le energie a fonte rinnovabile.

 

Un'idea semplice ma che potrebbe rivelarsi anche geniale, perché promette di fare ordine nella jungla di proposte di installatori più o meno affidabili, stabilendo dei criteri precisi sulla cui base il consumatore possa poi scegliere. Funziona come un social network: ci si iscrive gratuitamente on line e si incontrano aziende specializzate. E in modo semplice si può ottenere un preventivo fatto su misura per la propria casa o azienda, con tanto di "gara" fra le diverse aziende che popolano il sito, che faranno la loro proposta ad hoc. All'utente poi la scelta.

"Il nostro servizio per gli utenti, gratuito, permette di comparare diversi preventivi di aziende locali, aziende che definiamo responsabili per la spiccata attenzione alla responsabilità sociale d'impresa, per decidere in autonomia a chi rivolgersi, avendo più informazioni possibili, anche sul tipo di materiali utilizzati, i parametri etici ed ecologici delle aziende" racconta Stefano Bellanda, vicentino di 34 anni e fra i responsabili del portale www.seedelio.com. Gli altri soci sono Dario Bonaldo di Altavilla, 43 anni, che ha lavorato a lungo nel settore delle rinnovabili, e Marco Balcon, 32 anni, bellunese, che segue gli aspetti tecnici del progetto. Stanno creando una rete nazionale di aziende, che si possono iscrivere al servizio pagando un modesto abbonamento.

Il sistema è semplice: l'utente inserisce i dati del proprio appartamento e il tipo di produzione energetica che si vuole installare, imposta dei parametri, e si arriva a visualizzare quattro aziende installatrici. Ognuna di queste infine invia un preventivo all'utente, che può scegliere l'offerta migliore. Decidendo ad esempio di privilegiare una ditta locale, con una scelta "a km zero", oppure una ditta che utilizza materiali prodotti in Italia, o ancora che dà lavoro a persone svantaggiate.

L'accento è posto sul grado di "eticità" delle ditte, per cui conteranno in modo particolare dettagli come l'uso di materiali ecologici e il rispetto per i lavoratori: i parametri di valutazione sono quelli stabiliti da Valore Sociale e Banca Etica per definire il grado di responsabilità sociale delle aziende.

"L'utente sceglie in prima persona, invece di delegare ad un'agenzia. In questa ottica incentiviamo anche lo scambio e la relazione faccia a faccia: per fare un preventivo su misura l'installatore può andare di persona a casa del cliente, instaurando un rapporto di fiducia – spiega Bellanda -. Poi c'è l'aspetto degli installatori selezionati su criteri etici. Infine un'attenzione particolare a internet e ai social network". Il portale è stato presentato ad alcune delle più importanti fiere della sostenibilità come Terra Futura a Firenze, in maggio, e SoleXP, a Cefalù, che si è tenuta a fine luglio e alla Fiera Quattro Passi di Treviso.

www.carta.org

Contenuti correlati

L'assessore Richeto è perseguitato dalla sfiga
L'assessore Richeto è perseguitato dalla sfiga Fra viaggi, preventivi, consulenze, pareri, modifiche, tecnici interni, tecnici esterni, varie ed eventuali, in questi ultimi 7 anni l'assessore alla mobilità e... 775 views dartagnan
La vera storia di Valpolicella e Amarone
La vera storia di Valpolicella e Amarone Da qualche anno circola per Verona la storia di Valpolicella ed Amarone, una storia sicuramente apocrifa, fatta trapelare in giro ad arte. Qualche notte fa ci è... 747 views dallo
A spada tratta
A spada tratta Via al cantiere entro un anno, e autostrada di città completata per il 2013. La giunta veronese mostra i muscoli e presenta il traforo. Per la prima volta, ipot... 827 views Michele Bottari
Io non so chi sono
Io non so chi sono Paolo Arena è molto preoccupato per il crollo di vendite nei negozi del centro storico di Verona in seguito all'apertura di Adigeo.Lo stesso Paolo Arena era ai ... 1050 views dartagnan
Basta canne! Sono proibite!
Basta canne! Sono proibite! Un paio di canne farebbero felici il sindaco, la Giunta e la Technital, i quali, alla fine dei conti, si accontenterebbero anche di una canna sola. Ma non si pu... 947 views prof_trinca
Criminali!!!
Criminali!!! Cosa rimane in piedi del mercato e delle teorie liberiste?Qualche anno fa Francis Fukuyama, maître à penser dei neoliberisti, ebbe sfortunatamente a dire che la... 687 views dallo
L'assalto a 'Forte Mamaor' e 'Forte Vento'
L'assalto a 'Forte Mamaor' e 'Forte Vento' Grido di allarme per la probabile vendita all'asta (e la sicura cementificazione selvaggia) dei monti Mamaor e Vento.La zona geografica costituita dalle colline... 795 views gruppo_etico_territoriale_ael_morara
Sandro Tartaglia contro Mario Spezia: la sentenza
Sandro Tartaglia contro Mario Spezia: la sentenza Questa mattina è arrivato a sentenza il processo intentato nel 2011 da Sandro Tartaglia contro Mario Spezia e Veramente.org, con una piena assoluzione degli imp... 1216 views Mario Spezia