Sabato 19 luglio alle ore 21, ORIGINAL PERDIDO JAZZ BAND sarà l'ospite d'onore del quarto appuntamento di FAI L'ESTATE AL LAZZARETTO.

La storica band veronese prende il nome da una della vie di New Orleans (la Perdido Street nel quartiere di Storyville) ed è la più longeva delle formazioni jazz della nostra città.

Nata nel 1950 vede soci fondatori: il trombettista Giannantonio Bresciani detto Sabù ed il banjoista Gianni Romano.

Da un decennio gli altri componenti sono: Saulo Agostini(trombone), Rossano Fravezzi (clarinetto), Renzo Segala (b-tuba), Enzo Andreoli (wash board). Tutti uniti nella formazione strumentale tipica del primo 'dixieland' di New Orleans anni 1920-1930.

Il repertorio della Band si basa principalmente su musiche pervenute dalla prima discografia del periodo post-bellico e degli anni ‘50, in particolare quella di Louis Armstrong Hot Five – Hot Seven, suonate nello stile "New Orleans", ossia in un modo istintivo, aggressivo, vibrante, capace di ricreare le piacevoli, calde, sensuali atmosfere del primo jazz dei neri d'America.

La formazione è impegnata nella divulgazione del jazz tradizionale e, in oltre cinquant'anni di attività, ha tenuto più di mille concerti offrendo un valido progetto educativo per le scuole, di natura informativa di avviamento alla migliore comprensione della musica jazz, intitolato "il jazz e le sue origini: c'era una 

Ospite di festival, stagioni musicali, a livello regionale e nazionale; nel 1999 ha partecipato al Trofeo Internazionale della Musica (TIM) aggiudicandosi il 1° premio nella specialità jazz. Ha pubblicato quattro CD, di cui il secondo in occasione del centenario della nascita di Louis Armstrong: "Happy Birthday Satchmo". Pur avendo superato la boa del mezzo secolo, la Original Perdido Jazz Band non smette di mettersi in discussione e, senza sconvolgimenti radicali, continua a rinnovarsi. Il rinnovamento s'identifica in un sempre maggiore ampliamento del repertorio, nel segno della guida spirituale del gruppo: Louis Armstrong, dal più puro stile New Orleans ad aperture di marca Swing.

Molto sensibile alle iniziative destinate alla raccolta fondi, in particolare al sostegno della ricerca scientifica di Telethon nella lotta contro le malattie genetiche. In questa occasione si è resa disponibile per regalare al pubblico del Lazzaretto una serata speciale per l'attività che FAI, Comune di Verona e associazioni locali stanno portando avanti a tutela e valorizzazione dello storico sito accolto nell'ansa dell'Adige.

L'ingresso alle serate sarà libero e gratuito, con la possibilità – per chi lo desidera – di una libera offerta a sostegno della attività e dell'impegno del FAI in territorio veronese.

Come arrivare al Lazzaretto:

Porto San Pancrazio: Ponte San Pancrazio, via Ponte San Pancrazio quindi via Lazzaretto

Borgo Roma: via Tombetta, via del Pestrino quindi via Lazzaretto

Alla fine di via Lazzaretto sarà indicato il luogo del parcheggio.

Contenuti correlati

Adigeo ha già il parcheggio pieno
Adigeo ha già il parcheggio pieno Il parcheggio di Adigeo, ex-Officine Adige, è già pieno. Non sono le auto dei clienti, ma i furgoni dei fornitori.Fervono i lavori alle ex-Officine Adige, dove ... 240 views Michele Bottari
Nuove richieste di referendum sul traforo.
Nuove richieste di referendum sul traforo. Eminenti personalità della scienza e della cultura presentano 5 nuovi quesiti referendari.Un gruppo di personalità veronesi ha deciso di presentare in Comune 5 ... 82 views redazione
Giornata della memoria
Giornata della memoria Un libro e una mostra per ricordare 20 bambini ebrei trucidati nei campi di sterminio nazisti."In occasione della Giornata della Memoria 2009, la Commissione ci... 64 views fulvio_paganardi
Le scelte urbanistiche di Verona
Le scelte urbanistiche di Verona Milioni di metri cubi di nuove costruzioni senza un piano organico e una pianificazione unitaria. Una inutile e assurda colata di cemento, che rischia di tramut... 81 views giorgio_massignan
La convenienza
La convenienza Gli esseri umani sono convinti di fare le proprie scelte in base alla convenienza, una convenienza sempre più individuale e sempre più indotta dai mezzi di comu... 96 views Mario Spezia
6 agosto Concerto al Maso
6 agosto Concerto al Maso Sabato 6 agosto 2016 alle ore 20.30 l'associazione Il Carpino propone il consueto concerto nella corte del Maso di Montecchio. Musicisti di chiara fama ed uno s... 70 views Mario Spezia
Quando ci scappa il morto
Quando ci scappa il morto Chi ha armato gli uccisori di Nicola Tommasoli' Sembra che il bisogno di avere un nemico sia indispensabile per definire la nostra identità, ma i cattivi maestr... 66 views flavio_coato
Il carro del dio dell'oro
Il carro del dio dell'oro E' tutto un fiorire di iniziative che vorrebbero proporre una viticoltura rispettosa dell'ambiente e della biodivesità, ma in realtà nascondono una avidità smod... 197 views Mario Spezia