Grillo e Casaleggio, rifiutando la proposta di fare un governo con Bersani, hanno di fatto riconsegnato il paese nelle mani di Berlusconi. Un fallimento colossale del processo di rinnovamento chiesto dalla grande maggioranza degli italiani.

Il governo Letta è un governicchio senza grandi pretese e soprattutto senza grandi competenze. E' un governo tradizionale fatto da politici del tutto intercambiabili ai vari dicasteri. Soprattutto è un governo che non può decidere nulla perché i veri centri decisionali sono tutti fuori dal governo.

Una barchetta alla deriva al cui confronto il governo Monti appariva come un transatlantico.

Ha un bel grillare il Grillo, adesso che è fuori dai giochi, ma è troppo tardi e non serve a nulla. I suoi stessi elettori non lo rivoterebbero più, perché hanno capito che non è in grado di prendersi responsabilità di governo.

L'esperienza del Partito Democratico unita alla forza propulsiva ed innovativa del M5S avrebbero potuto rovesciare l'Italia come un calzino, insieme avevano le proposte e i voti per farlo.

Grillo e Casaleggio hanno preferito alzare la posta e puntare al cappotto, ma in questi azzardi, come avviene nel gioco, basta una carta sbagliata per perdere tutto. Pessimi giocatori. Imparino da Berlusconi, che sa vincere anche col due di coppe.

Così siamo ritornati alla vecchia politica fatta di accordi sottobanco, di tira a campare, di distribuzione delle poltrone, di nomine clientelari, ecc.

Purtroppo non ci sarà un'altra occasione e la delusione e lo sconforto la fanno da padroni nel cuore degli italiani.

Contenuti correlati

Apertura ufficiale del Sentiero Girardi
Apertura ufficiale del Sentiero Girardi Appuntamento domenica 27 ottobre ore 9 in piazza Righetti a Quinzano.Dopo una breve presentazione alla presenza delle autorità cittadine e con l'accompagnament... 5942 views Mario Spezia
Evitare inutili allarmismi
Evitare inutili allarmismi Come la comunicazione manipola i risultati delle ricerche, buttando fumo negli occhi e nei polmoni della gente..., gli ambientalisti come al solito esagerano !"... 466 views giovanni_beghini
San Martìn un fiasco de vin
San Martìn un fiasco de vin Sabato 15 nov. visita guidata ai vecchi bunker con castagne e vino. Alla sera, alla Scopella, festa di Radio Popolare, con castagne e vino.SABATO 15 NOVEMBRE 20... 588 views Michele Bottari
Goodbye Leningrad
Goodbye Leningrad Suggestioni e immagini di una città in bilico tra passato e futuro raccolte in una mostra visitabile tutto il mese presso 'L'Ostregetteria' di via Sottoriva 23 ... 599 views alice_castellani
Aeroporto, la rivoluzione delle chiacchiere
Aeroporto, la rivoluzione delle chiacchiere Il nuovo piano di rilancio dell'aeroporto Catullo non sta in piedi in nessuna maniera, è solo l'ennesimo patetico tentativo di risolvere i problemi di bilancio ... 814 views dartagnan
L'officina S3 presente a RI-CREO
L'officina S3 presente a RI-CREO Sabato 2 giugno, per tutto il pomeriggio, l'Officina S3 sarà presente con un banchetto alla manifestazione "RI-CREO, RI-USO CON MANI SAPIENTI PER MUTAMENTI", pr... 518 views loretta
Verona investe sulla strada
Verona investe sulla strada 1000 pedoni investiti con 17 morti negli ultimi 5 anni sono un bel risultato per una amministrazione che da 8 anni punta ad incrementare e a velocizzare il traf... 742 views Mario Spezia
La coscienza ecologica dei tedeschi … e quella dei veronesi.
La coscienza ecologica dei tedeschi … e quella dei veronesi. Ferve il dibattito su der Spiegel sull'allarme piogge acide degli anni 80, colpevoli della allora distruzione delle foreste della Germania e che diedero il là a... 605 views dallo