www.veramente.org
Informazione e ambiente veronese

Per una agricoltura motore di benessere

 
2017 agricoltura motore benessere 22003

Sabato 25 Marzo 2017 a VERONA, via Brunelleschi 12 (zona stadio) ci sarà un convegno aperto a tutti "Per una agricoltura motore di benessere". Nel pomeriggio (stessa sede) si svolgerà l'assemblea annuale di PAN Italia.





Saluto di apertura:

Galeazzo Sciarretta
(Giros, Accademia di Agricoltura, Scienze e lettere di Verona).

--------Proiezione diPESTEXIT

--------Relazioni:

Ilse Maria Ratsch (Pediatra, Pan Italia)

Pietro Massimiliano Bianco (Ispra, Pan Italia)

Fabio Taffetani (Botanico, Università delle Marche, Pan Italia)

---------Un caso significativo"Le colline del Prosecco"

Gianluigi Salvador (Pan Italia)

---------Seguirà il dibattito fino alle ore 13.00

i valori della salute e della biodiversità, non tengono in seria considerazione l'integrità dei fattori ambientali (aria, acqua, cibo, suolo ed ecosistemi) che sono anche BENI COMUNI ed entità essenziali di sopravvivenza.

PESTEXIT, di 28 minuti, con sottotitoli e voce in italiano, estratto da un lungo e coraggioso filmato francese di France2 CASH INVESTIGATION:"Pesticides et leurs dangers pour la santé" , del regista Martin Boudot.

Mappa per raggiungere Via Brunelleschi: mappa 1

Scrivi un commento

Utente: Attilio Anacleto

Quaranta quattro per cento (43,9%) di tutti gli alimenti Europei sono stati trovati positivi per i residui di antiparassitari in base al rapporto di residui di pesticidi 2015 dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). E questo numero è in aumento rispetto agli anni precedenti (Figura 1). Che ci piaccia o no, i pesticidi sono diventati uno dei principali 'ingredienti' della nostra alimentare in Europa

http://www.pan-europe.info/press-releases/2017/04/how-many-pesticides-did-you-eat-today-plenty-according-european-food-safety
Redatore: Mario Spezia

Tracce di pesticidi, erbicidi, farmaci e profumi per prodotti detergenti sono state trovate in alta quota, a 2.700 metri, vicino al ghiacciaio Presena, in Trentino, dai ricercatori del Muse di Trento, impegnati dal 2015 a raccogliere dati nell'ambito di un progetto di ricerca biennale finanziato dalla Fondazione Caritro sul rischio ambientale dei contaminanti nei fiumi trentini. Non sappiamo quale sia l'effetto a lungo termine di queste molecole - sottolinea Lencioni - e proprio per questo nel mondo c'è molto fermento sull'argomento, tanto che l'Unione europea sta spingendo i Paesi membri ad occuparsene.

Perché queste molecole si possono accumulare e quindi gli organismi, vertebrati e non, possono assumere queste sostanze direttamente o indirettamente, mangiando animali già contaminati. Chi sta in cima alla catena è quello più a rischio.

http://www.ladige.it/popular/ambiente/2017/03/24/trentino-pesticidi-anche-ghiacciai-tracce-trovate-presena-2700-metri

http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/trento/cronaca/2017/03/26/news/pesticidi-sui-ghiacciai-cosi-finiamo-avvelenati-1.15098427/amp/

http://www.trentotoday.it/cronaca/pesticidi-ghiacciaio-presenza-race-tn-fiume-noce.html

Pesticidi ed erbicidi usati in pianura sui ghiacci del Presena

In mancanza di linee guida europee specifiche per le misurazioni in aree remote, i ricercatori hanno campionato seguendo l'approccio standard "che si usa per autorizzare la messa sul mercato di un pesticida", dice Villa.

"Il vantaggio è che protegge le acque superficiali vicino a un campo trattato, ma ci sono dubbi se queste linee guida funzionino o meno anche sul trasporto dei contaminanti a lunga distanza". I livelli dei singoli contaminanti misurati sono risultati al di sotto della soglia di rischio, ma "rimangono aperte le problematiche relative alle miscele. Quando il ghiacciaio si scioglie, rilascia tutto quanto"
Utente: Attilio Anacleto

...e parliamo solo di effetti acuti, non per effetto di esposizione ed assunzione nel lungo periodo

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2017/03/07/onu-pesticidi-inutili-provocano-200.000-morti-allanno_64b04fb0-0a91-4a9c-bf23-1c0df17fc548.html