Iscriviti alla newsletter della Zattera

Inserisci la tua email qui sotto e clicca su "Procedi"

L’archivione per mese

Una società invertita

Mentre i governi nazionali e locali si succedono senza soluzione di continuità, la società italiana sta precipitando in un baratro di inefficienza e di corruzione del quale nessuno sembra preoccuparsi. I partiti sono presi dagli organigrammi preelettorali e i giornali sono impegnatissimi a bollire patate.

Nel centenario della nascita di Sandro Ruffo

Sabato 13 febbraio 2016, alle ore 16.00, presso la Sala Conferenze del Museo di Storia Naturale verrà presentato il volume - Le opere di Sandro Ruffo nel centenario della nascita (1915-2015) - Seguiranno le relazioni di Maria Giovanna Braioni, Mauro Daccordi, Leonardo Latella, Adriano Zanetti.

Flavio, i’ vorrei che tu e Fabio ed io

Ormai l’idillio fra Flavio Tosi e il PD è conclamato e le manifestazioni di “amorosi sensi” si fanno sempre più esplicite. Proviamo ad immaginare gli sviluppi che questo curioso connubio potrebbe produrre nell'amministrazione della nostra città.

A tu per tu col caimano

Partono le grandi manovre del PD per garantire continuità alle poltrone dei tosiani. Maschera di bronzo e parole al vento per un carnevale contiguo al potere.

Il foglio di via per politici e banchieri

Il danno provocato alle famiglie dai politici e dai banchieri italiani è immensamente più grande dei danni, pur reali, che le stesse famiglie hanno subito per mano dei migranti e dei rifugiati. Dobbiamo capire chi sono i veri nemici e come vanno combattuti.

Nel segno dell’illegalità

La causa fondamentale della disastrosa situazione economica in cui ci troviamo è data dall'alto grado di illegalità che pervade tutti i settori della nostra economia, partendo dai funzionari dello Stato e finendo con le bancarelle dei prodotti a km zero.

I consigli elettorali di veramente

Domenica 31 maggio 2015 elezioni in Regione. Siccome la curia veronese si è espressa chiaramente, noi di veramente.org non vogliamo essere da meno. Ecco i nostri consigli.

Stanlio e Ollio

Riflessioni in rima sull'unica secessione che la Lega ha prodotto in oltre trent'anni di politica.

‘Nduja & Renga

Uno scritto carnevalesco giunto in redazione.

Verona come Venezia, ma con rilievi diversi

Si stenta sempre di più a credere che gli stessi uomini e le stesse imprese abbiano usato metodi diversi per accaparrarsi i grandi lavori a Venezia e a Verona.

Popolare sarà to sorela

Il sindaco Tosi e altri amministratori del nord promuovono la rete popolare. L'antipolitica di destra tenta di mettere un argine al declino di Lega e PDL.

Tosi e le biciclette (i ladri di)

Tosi invoca la galera come deterrente. Perché non ha mai funzionato e non funzionerà mai.

Amia, Agsm, Miglioranzi

Miglioranzi presidente di AMIA. La nomina annunciata è il coronamento di un'operazione di finanza creativa da far impallidire Calisto Tanzi. Tutto, ovviamente, a spese nostre. Un articolo illuminante dalla Sicilia.

La marchetta del vescovo

Zenti Tosi
Le elezioni sono alle porte (anche il carnevale a dire il vero) e come al solito parte la campagna delle sponsorizzazioni.

Bertucco dopo le primarie

Riflessioni a ruota libera dopo le primarie del centro sinistra. La disfatta di facebook, le diverse eleganze degli sconfitti. Intanto Tosi si frega le mani nell'attesa.

Il leghista con il pallino della caccia

L'incidente di caccia del secondo sindaco più amato d'Italia ispira auliche parole all'oscuro Culbianco.

Tosi è un pericolo pubblico

L'incidente, secondo quanto è stato finora ricostruito, è avvenuto intorno alle 12.30 di sabato, ma l'accaduto è stato scoperto solo intorno alle 14, quando un giovane si è presentato all'ospedale di Monfalcone (Gorizia) con alcuni pallini da caccia infilati nel braccio e nella gamba. È così che sono cominciati gli accertamenti che hanno portato a individuare in Tosi il cacciatore che ha sparato andando a colpire accidentalmente il ragazzo (Corriere della sera.it).

Il traforo ci costerà 910 milioni

Se informati correttamente, i cittadini sanno tirare le somme. L'assessore Corsi un pò meno. Tosi per nulla.

E la velina veleggia

Un fulgido esempio di giornalismo libero e indipendente firmato di uno dei giornalisti di punta del quotidiano locale, detto il Bugiardello.

Il doppio gioco

Capita ogni giorno di leggere le dichiarazioni di esponenti di Lega e PDL, che criticano aspramente le manovre economiche che i loro compagni di partito hanno votato in Parlamento.