Iscriviti alla newsletter della Zattera

Inserisci la tua email qui sotto e clicca su "Procedi"

L’archivione per mese

Un nuovo sentiero da Quinzano a Montecchio

Stiamo allestendo un nuovo sentiero che sale dall’abitato di Quinzano fino al Maso di Montecchio, recuperando una vecchia strada selciata delimitata da muretti a secco ed evitando così di utilizzare la strada asfaltata.

E’ stato Silvano Cerpelloni, che abita all’inizio di Via Volte Maso, a proporci di ripristinare il vecchio percorso che saliva dai lavatoi di Quinzano verso il Maso di Montecchio.
Durante l’estate abbiamo ricostruito il percorso completo, l’abbiamo mappato, abbiamo proposto alla 2° Circoscrizione di Verona di farsi carico di questa iniziativa ed al CAI di inserirlo nei sui percorsi, segnalandolo e tabellandolo.

Ernesto Paiola, vicepresidente della 2° Circoscrizione, ha accolto con entusiasmo la proposta, l’ha presentata in commissione, dove è stata votata all’unanimità, e l’ha portata in Comune. Contemporaneamente abbiamo controllato presso gli uffici del Patrimonio come stavano le cose dal punto di vista della proprietà e del diritto di passo. Abbiamo visto che la situazione era migliore del previsto e che su quasi tutto il percorso esisteva un diritto di uso pubblico. Quindi avanti tutta!

Abbiamo coinvolto il CAI, nella persona di Beppe Muraro, che ha immediatamente accolto la proposta di integrare il nuovo percorso nella rete dei sentieri collinari, segnalandolo con il simbolo dei sentieri CAI.

Ora siamo nella fase di realizzazione. Stiamo ripulendo i tratti che per decenni sono stati usati come discarica per ogni tipo di rifiuti: plastica, bidoni, ramaglie varie, scarti di lavorazione agricola. La quantità di materiale da smaltire è immane, ma potremo contare sul supporto tecnico di AMIA.

Contemporaneamente stiamo concludendo la lunga procedura (10 anni) di apertura della Strada del Cargador, che da secoli segna il confine tra i comuni di Verona e Negrar e che collega la Croce del Maso con il sentiero che, partendo dal Masetto Alto, arriva fino Montecchio.

Sabato prossimo, 8 marzo alle ore 9.00, ci ritroveremo ancora in Via Volte Maso, all’altezza dei cassonetti posizionati sulla curva, sotto le casette a schiera, per proseguire con il lavoro di pulizia.

Di lavoro da fare ce n’è ancora parecchio ed ovviamente è gradito il contributo di tutti. Nel giro di un paio di mesi prevediamo di festeggiare l’apertura del nuovo sentiero.

Foto: il tratto di sentiero ripulito domenica 2 aprile 2017

Allegati
Descrizione del sentiero: presentazione Il Carpino 2.2.17
Presentazione del CAI: sentiero Quinzano-Maso di Montecchio
Tracciato: traccia

2 comments to Un nuovo sentiero da Quinzano a Montecchio

  • Cristina Stevanoni

    Un nuovo vecchio sentiero, in realtà. Si usava davvero salire al Maso da Verona lungo questo sentiero. Grazie a chi si preoccupa ancora di cose così belle e antiche, nel travolgente avanzare degli odierni professionisti (fra loro, a detta dell’Assessore Caleffi all’urbanistica, anche il Sindaco pro tempore, s-venditore dell’Arsenale).

  • Paolo

    grazie di tutto!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>