Iscriviti alla newsletter della Zattera

Inserisci la tua email qui sotto e clicca su "Procedi"

L’archivione per mese

Nottegar al posto di Cigolini

Giampietro Cigolini scopre che senza termovalorizzatori AGSM guadagna di più. Se al suo posto ci fosse stato Daniele Nottegar avremmo risparmiato i 3 milioni del progetto che AGSM dovrà pagare ad Urbaser e avremmo fatto altrettanti utili con un moderno impianto di trattamento a freddo dei rifiuti.

I numeri di Renzi

Jobs Act, EXPO, Sblocca Italia: il governo spara cifre a caso sperando che nessuno gli faccia le pulci. Giocare con i numeri è la specialità di questo allegro ciarlatano.

La chiusura dell’inceneritore di Venezia serva da esempio per Verona

Mercoledì 19 febbraio, il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni inizierà le operazioni di spegnimento dell’inceneritore di rifiuti di Fusina (VE). L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Si tratta di una giornata storica che deve segnare l’avvio di una nuova era. Tutti i sindaci d’Italia nei cui Comuni ci siano inceneritori seguano l’esempio di Venezia e li facciano diventare preistoria».

Mister “So tutto io”

Ovvero la cruda ignoranza del sindaco Tosi, che è fortissimo nelle chiacchiere, molto meno nei fatti.

Qualità dell’ambiente urbano a Verona – 2

Seconda parte della sintesi del IX Rapporto pubblicato dall'ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Verona viene messa a confronto con altre 59 città italiane su rifiuti, qualità dell'acqua e dell'aria, cambiamenti climatici. L'ambiente non è mai stato una priorità per la nostra città, meno che mai con questo sindaco e con questo assessore (ammesso che Toffali sappia di essere anche assessore all'ambiente).

Beata ignoranza!

foto Corriere del Veneto
Finalmente Paternoster scopre che Verona non produce rifiuti sufficienti per giustificare la costruzione di un nuovo impianto a Ca' del Bue. Tosi invece tentenna ancora, ma rischia grosso.

La Regione stoppa Ca’ del Bue

Ca del Bue
Oggi con una votazione a sorpresa è stata bloccata l'apertura di nuovi impianti fino alla definitiva approvazione del nuovo piano regionale di recupero e smaltimento dei rifiuti

Rifiuti al cemento

CSS

Arriva la svolta sui combustibili solidi secondari (Css): il ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha annunciato che entro il 30 aprile arriverà il decreto che farà uscire i Css dalla gestione dei rifiuti e ne stabilirà l’impiego nei processi industriali e in particolare nel settore del cemento. Si tratta del primo decreto strutturale di […]

Chi decide su Ca’ del Bue?

Ca\' del Bue
E' un bell'enigma: decide il sindaco Tosi, il suo braccio "destro" Miglioranzi, l'assessore regionale Conte, o, vuoi mai, i cittadini, che pagano le bollette e respirano le esalazioni? Continua il balletto dello scarico di responsabilità.

Si scopron le tombe!

http://paolovaldo.it/?tag=verona
Finalmente è possibile leggere la relazione introduttiva spedita dall’Istituto Superiore di Sanità al Comune di Verona relativamente al progetto di realizzazione dell'impianto di incenerimento di Ca' del Bue.

Smog, cemento, pesticidi, un cocktail micidiale

Pubblichiamo la lettera spedita dai Comitati Riuniti Riciclo Totale- Rifiuti Zero di VE e TV al ministro Clini e ad altri onorevoli. In allegato: Lettera di risposta ai Comitati Riuniti Rifiuti Zero.pdf Documento di seduta - Relazione priorità 7° programma d'azione ambientale (Leinen).pdf Documento di seduta - Relazione su un'Europa efficiente nell'impiego delle risorse (Gerbrandy).pdf

ARPAV, a che gioco giochiamo?

Nell'articolo apparso ieri su L'Arena, l'Arpav sembrerebbe assolvere il cementificio. Rimane un dubbio: il titolo rispecchia i dati dell'ARPAV o l'opinione della redazione del Bugiardello?

La maledizione di Cassandra

Cassandra
Una splendida nota del dr. Di Ciaula dell'ISDE di Bari che, prendendo spunto dalla recente sentenza sulle morti da amianto, ripercorre nel tempo una strada lastricata da tante evitabili sciagure, preannunciate sempre da medici volenterosi ma inascoltati.

Gli allegati del Bugiardello

Come vengano spacciati per approfondimenti scientifici dei manualetti faziosi redatti dai produttori degli inceneritori e stampati a spese dei cittadini veronesi.

Lo sviluppo della Valpolicella

Barbiaghe
Agli ex sindaci e ai sindacalisti schierati con il Cementificio vorremmo far notare che il mondo è recentemente cambiato parecchio.

Il segreto di Pulcinella

Ca del Bue
Assistiamo sempre più spesso a scenette pietose in cui i nostri amministratori tentano di difendere con mezzucci delle decisioni indifendibili.

Ccà nisciuno è fesso

Manovre preelettorali in casa PD.

Aria pura dagli inceneritori

Abbiamo voluto sentire l’ opinione del dottor Paolo Ricci: "Ne consegue che questo inceneritore non può avere un impatto sulla salute pari o prossimo allo zero. Sfido chiunque ad affermare apertamente il contrario".

Zerman contro Ca’ del Bue

Il sindaco di San G. Lupatoto chiama in causa gli amministratori di Agsm e i politici veronesi che rispondono alla protesta dei cittadini e dei Comuni accelerando l'iter burocratico che porterà alla realizzazione degli inceneritori.

Ca’ del Bue: 5 buoni motivi per manifestare

Sabato 22 ottobre ore 14.30 corteo dalla Stazione Porta Nuova, per via Città di Nimes, piazza Renato Simoni, via Giberti, corso Porta Nuova, piazza Bra. Ore 16.00 presidio in Piazza Bra.