www.veramente.org
Informazione e ambiente veronese

5 domande ai promotori di liste elettorali

 
2016 domande promotori liste elettorali 20422

Il mondo politico veronese è in grande fermento per l'avvicinarsi della scadenza elettorale. Ci sono in campo molte proposte sia a destra che a sinistra. Vorremmo contribuire al dibattito proponendo alcune domande.

Scrivi un commento

Utente: Attilio Anacleto

Caro Riccardo, continuare a dividere per far imperare i soliti ci porta sempre al punto di partenza. Bisogna affermare il principio di sussidiarietà: gli ambientalisti veri (no ecofighetti) sanno meglio di chiunque altro cos'è bene per Verona, e l'ente comunale dovrà sostenerne l'azione, non inventarsi progetti strampalati o Fare dell'ambiente motivo di ripicche com'è successo finora. Questo il mio auspicio per Verona.
Redatore: Mario Spezia

La storia è piuttosto semplice: qui da noi negli ultimi 10 anni il mondo ambientalista ha sempre fatto riferimento ai partiti di sinistra: PD, Sel, Rif, ecc.. I motivi di questa "simpatia" sono arcinoti e non c'è bisogno di tornarci sopra, ma i risultati sono stati a dir poco deludenti. Spesso le amministrazioni di sinistra sono state inconcludenti, a volte hanno fatto peggio di quelle di destra. Che dopo 10 anni di delusioni ci sia chi si guarda attorno alla ricerca di alternative mi sembra più che ragionevole.
Utente: Riccardo Anoardo

Caro Attilio,

continuare con il marcare le differenze tra M5S e tutti gli altri, ignorando e annullando completamente invece le differenze macroscopiche nel campo "avversario", non porta a svoltare realmente pagina. Saprai sicuramente che nei nostri territori il M5S molte volte vota proposte dei partiti e collabora su temi specifici. Ma questo fatto, a Verona come nel resto d'Italia, non contribuisce ad aggregare attorno ad un concreto progetto civico, tutte le forze che si oppongo e si sono sempre opposte al disastro fin qui perpetrato.
Utente: Attilio Anacleto

Votando i partiti si delega (in bianco) un eletto.

Votanto Movimento 5 Stelle si elegge un delegato.

Non è un gioco di parole: i partiti si prendono il tuo voto carico di belle speranze, e poi ne fanno quel che vogliono.

Se voti 5 Stelle bisogna sapere che dal giorno seguente le elezioni devi partecipare e renderti utile alla Polis.

In entrambi i casi la cosa più facile è recarsi al seggio a mettere una X
Redatore: Mario Spezia

Se però guardiamo le cose in prospettiva la visuale cambia. Nei prossimi 5 anni a Verona possiamo ottenere di più da un M5S più forte o da questo PD che ormai abbiamo imparato a conoscere?
Redatore: Michele Bottari

"credo che la pervicace convinzione a stare sempre da soli, perché unici depositari dell'onestà, a Verona favorirà sicuramente Fare, il centrodestra e il PD filo renziano"

Gli ambientalisti a un bivio: votare per il M5S, e favorire indirettamente il PD, o votare per Massignan, e favorire direttamente il PD. Dilemma complicatissimo.
Redatore: Mario Spezia

Caro Riccardo, ho l'impressione che fra voi ci sia qualche malinteso. Giusto oggi su Veronain Giorgio Massignan ha postato questo commento in risposta ad un commento di Lorenzo Dalai:

"Caro Lorenzo, vorrei avere il tuo ottimismo, ma se non si forma una grande coalizione civica, con l'appoggio di tutti coloro che condividono un ben determinato metodo e programma e tra questi è importante ci sia anche il PD, gli accordi e gli inciuci si verificheranno al ballottaggio.
Utente: Riccardo Anoardo

Gentile Redazione,

mi permetto di replicare ad alcune inesattezze riferibili a Possibile (tralasciando la facile ironia), il partito fondato da Pippo Civati di cui faccio parte. Erroneamente da quanto descritto, Possibile non presenterà nessuna lista con il proprio simbolo.

A partire da questo dato fondamentale, stiamo lavorando per una lista realmente civica composta da persone competenti non espressione dei partiti o in quota ad essi. Ci ritroviamo perfettamente nella posizione di Giorgio Massignan espressa sull'Arena del 21 settembre. In questo progetto civico, a nostro avviso, non ci può essere spazio per questo PD. Sinceramente, ci interessa un'alleanza sui temi che affronti con l'attenzione e la preparazione dei comitati e dei cittadini attivi, il disastro perpetrato fino ad ora e sappia superare le infauste progettualità di fine mandato di questa amministrazione.

In conclusione, noto la vostra esplicita propensione all'opera del Movimento 5 Stelle che in parte condivido, ma credo che la pervicace convinzione a stare sempre da soli, perché unici depositari dell'onestà, a Verona favorirà sicuramente Fare, il centrodestra e il PD filo renziano.

Un saluto e grazie per l'attenzione