www.veramente.org
Informazione e ambiente veronese

Transtoresela

 
2010 transtoresela 1598

www.collineveronesi.it propone un percorso sul tragitto del Traforo delle Torricelle.

..

Una camminata sul luogo del Delitto. 

Domenica 16 maggio

Ritrovo 8.00 al parcheggio delle Piscine di Via Santini.Dato l'esiguo numero di iscritti, non prenoteremo il pullman.

Consigliamo di:

- parcheggiare o raggiungere le Piscine Santini;

- prendere il Bus n° 96 alle ore 8.24 in via Santini fino a Castelvecchio;

- prendere il Bus n° 98 in piazza Bra alle 9.08 direzione Poiano

- ritrovo ore 9.30 al parcheggio Esselunga di Poiano.


DESCRIZIONE DELL' ITINERARIO:

Poiano, Alter Ego, Giù a Sommavalle, San Mattia, D - San Martino, Chiesa Avesa, Cimitero Avesa, Ciclabile Santini, Piscine Santini, Via Bresciani, Cimitero Quinzano, San Rocco, San Rocchetto.

Si parte in prossimità della rotonda Esselunga di Borgo Venezia e si prende l'asfalto del vecchio pezzo della provinciale fino in prossimità della fine della superstrada (inizio della futura autostrada delle Torricelle), dove si svolta a sinistra. Si prend, a destra,e la capezzagna verso nord che corre sotto collina, poi si rientra su asfalto verso la rotonda del Famila. Prima di arrivare alla rotondasi piega a sinistra per Via Bakhita e si prosegue per Via del Sasso giungendo nell'abitato di Poiano. Si piega su a sinistra, per via Segorte seguendo le indicazioni gialle e blu dei sentieri della dorsale (D) collinare veronese raggiungendo Via Sotto Castello. Ad un capitello, si gira a sinistra, in salita, per Vicolo Sotto Castello. Si prosegue per un centinaio di metri finché non ci si imbatte in un sentiero che sulla sinistra sale su per la collina. Superata la sbarra che vieta il passaggio alle moto, si prosegue in salita, che subito diventa erta, seguendo il segno giallo e blu. Il sentiero sbuca su una capezzagna e qui si deve tenere la sinistra. Dopo qualche decina di metri si giunge al bivio con la strada asfaltata delle Torricelle, in prossimità dell'ex discoteca Alter Ego: si gira a destra e si prosegue per asfalto, lasciando perdere la deviazione a destra che va verso il percorso della salute. Scollinato e lasciata a destra la deviazione per Via Bonuzzo Sant'Anna, si prende a sinistra la stradina Sommavalle. Dopo 3-400 di discesa metri si arriva al tornello che permette di scendere alla Fontana Sommavalle. Qui si prende il sentiero a destra che sale fino ad un gruppo di case, poste alla fine di Via Sommavalle. Si percorre la viuzza asfaltata nella sua interezza fino a giungere nuovamente ad intersecare la strada delle Torricelle. Si piega a sinistra e in breve si raggiunge San Mattia. Qui si imbocca la strada a destra, denominata strada delle Giazzole: si percorre l'asfalto in discesa per duecento metri fino a che non giunge ad una curva a gomito. Si abbandona l'asfalto e si prosegue diritti per il sentiero D (segnale giallo e blu). Il sentiero divalla dolcemente sulle colline di Avesa, arrivando poco dopo la Chiesa di San Martino. Giunti nei pressi dell'asfalto, si gira a sinistra, tornando verso Verona. Si piega a destra verso via Ottonello e quindi si va verso il Cimitero di Avesa seguendo adesso la pista ciclabile. Si segue la pista e al bivio si prende per le piscine Santini. Superate le piscine, alla rotonda si piega a sinistra e alla successiva rotonda si gira a destra per Via Bresciani. Si prosegue diritto fino alla rotonda di Quinzano, che si oltrepassa, andando al cimitero di Quinzano. Da qui si va alla Chiesa di san Rocco. Dietro la Chiesa, si prende i l sentiero D che conduce all'eremo di San Rocchetto. (Michele Dall' O')

 8 km –  3/4 ore

250 m dislivello

Link per traccia su google www.collineveronesi.it ...

L' iniziativa è promossa da:

Legambiente, Italia Nostra, Amici della Bicicletta, Amici del Straforo, WWF, Verona In, CiViVi, Il Carpino

Scrivi un commento

Redatore: Michele Dall'O'

Rifatto il percorso oggi: 8.3 km 310 metri dislivello per 2h40 di camminata .

Prima parte pendente, un po' scivolosa la discesa sul ciottolato da San Mattia ad Avesa.

Se ci sarà sole, portarsi dietro parecchia acqua.
Utente: Ebernardi1968

Bella iniziativa, complimenti, chissà che camminando non si prenda maggior coscienza di quale impatta avrà il Traforo.
Redatore: Michele Dall'O'

Questo è il link alla traccia su Google Map presente sul sito www.collineveronesi.it:

http://www.collineveronesi.it/index.php/map_tracks/view/112